Continua a seguire NOI CASERTA anche sui Social Network

‘Gran galà del presepio’, consegnati i premi per la mostra della Provincia

27 / 01 / 2015

|

Redazione

Stampa l'articolo


Invia l'articolo


Stamani, presso la Sala Giunta del palazzo della Provincia in corso Trieste, è avvenuta la cerimonia di premiazione dei presepi che hanno partecipato alla mostra/concorso “Gran Galà del Presepio” organizzata dall’Ente e che si è svolta dallo scorso 8 dicembre al 6 gennaio. Durante la manifestazione il presidente della Provincia di Caserta, Domenico Zinzi, ha consegnato gli attestati ai 9 espositori che hanno preso parte alla rassegna. Sono stati oltre 6mila i visitatori che hanno ammirato i presepi esposti all’interno del cortile del palazzo della Provincia di corso Trieste durante il periodo di esposizione. In 2mila hanno espresso la propria preferenza per i piccoli capolavori in gara. Molto apprezzati anche i 18 presepi esposti, ma fuori concorso, realizzati dai componenti dell’Associazione Presepiale di Caserta presieduta dal generale Salvatore Cincimino. I primi tre classificati sono stati premiati dal Presidente Zinzi con una medaglia realizzata, in numero limitato, in occasione dei 150 anni dell’Amministrazione Provinciale. Si tratta di: Augusto Tedeschi, Stanislao Catarcio e della Pro Loco di Castel Morrone (prima classificata). “Il successo ottenuto da questa edizione del ‘Gran Galà del Presepio’ – ha spiegato il presidente della Provincia, Domenico Zinzi - ripaga degli sforzi sostenuti per l’organizzazione e pone una solida base per la prossima edizione. La mostra è diventata un appuntamento fisso molto apprezzato dai cittadini. In tantissimi hanno affollato il cortile della Provincia soprattutto nei fine settimana e questa è una conferma della bravura degli espositori che ogni anno stupiscono per la cura dei particolari e per la capacità di saper interpretare, in modi sempre diversi, un simbolo della nostra tradizione qual è il presepe”.

caserta provincia gran gala del presepio mostra premi attestati
© Riproduzione Riservata

POTREBBE INTERESSARTI

clicca qui per ridurre


ARTICOLI CORRELATI

Seguici


Per offrirti il miglior servizio possibile il giornale utilizza cookies. Continuando la navigazione nel sito autorizzi l’uso dei cookies.