Continua a seguire NOI CASERTA anche sui Social Network

IL CASO | Fra poco sarà interrotto il servizio del 118 in 14 Comuni: a rischio vite umane

14 / 05 / 2018

|

Redazione

Stampa l'articolo


Invia l'articolo


A breve sarà interrotto il servizio di trasporto infermi in emergenza e di 118 su tutta la provincia di Caserta. Ad annunciarlo il legale rappresentante della Confraternità Misericordia di Caivano che, in una lettera indirizzata a tutte le autorità preposte del territorio, ha denunciato la mancata proroga della Convenzione con l'ASL Caserta.

IL MANCATO RINNOVO DELLA CONVENZIONE - Nonostante l'impegno, infatti, dell'Azienda Sanitaria in una riunione prefettizia del 30 aprile a rinnovare la convenzione entro due settimane, ad oggi nessuna decisione in tal senso è stata adottata e neanche si intravede la volontà da parte dei vertici dell'ASL a prorogare la convenzione. Pertanto, stante l'inadempimento, l'Associazione versa in condizioni economiche prossime alla crisi.

I vertici annunciano che esaurite le riserve di carburante nei mezzi di soccorso il servizio verrà interrotto. Saranno, se non vengono presi immediati provvedimenti, un durissimo contraccolpo soprattutto per la salute e la sicurezza dei cittadini di tutta la provincia casertana.

LE CITTA' A RISCHIO - Si fermeranno, infatti, ben 16 mezzi di soccorso operanti nei comuni di Caserta, Maddaloni, Marcianise, Caiazzo, Piedimonte Matese, Caianello, San Felice a Cancello, Teano, Roccaromana, Capua, Calvi Risorta, Casal di Principe, Castel Voltumo, Mondragone e Roccamonfina. Mentre ci saranno disagi per il servizio in quanto la Misericordia fomisce personale infermieristico ed autista nei restanti comuni della Provincia.

L'ASL Caserta potrà contare in pratica solo sulle due ambulanze di proprietà che operano ad Aversa e a Curti. Si spera che i vertici dell'ASL e le altre autorità competenti provvedano al più presto alla soluzione del problema sia per le dirette ricadute occupazionali relative ai dipendenti della Confratemità Misericordia che per l'interruzione di un servizio indispensabile per i cittadini della provincia.

118 Confraternita Misericordia
© Riproduzione Riservata

POTREBBE INTERESSARTI

clicca qui per ridurre


ARTICOLI CORRELATI

Seguici


Per offrirti il miglior servizio possibile il giornale utilizza cookies. Continuando la navigazione nel sito autorizzi l’uso dei cookies.