Continua a seguire NOI CASERTA anche sui Social Network

Il parcheggio interrato di piazza De Benedictis è quasi realtà

25 / 09 / 2012

|

Giuseppe Perrotta

Stampa l'articolo


Invia l'articolo


Ormai completamente riavviati, a Piedimonte Matese i lavori del parcheggio interrato in piazza De Benedictis proseguono celermente. Il progetto ripreso e riappaltato dall’Amministrazione comunale guidata dal sindaco Vincenzo Cappello è partito a gonfie vele dal rilascio dell’autorizzazione sismica da parte del Genio Civile, che ha permesso alla ditta aggiudicataria dell’appalto – la Termotetti – di dedicarsi agli interventi strutturali, dopo una prima bonifica del terreno sotto il quale nascerà la nuova area parcheggio. Ad oggi il cantiere ha già cambiato completamente aspetto. Gli operai sono in una fase avanzata del lavoro: la parte di scavo procede, così come quella relativa alla palificata e al sostegno centrale per le strutture che verranno realizzate. Restano da attendere ora soltanto i tempi burocratici (questione di pochissimi giorni) affinché si ottenga l’autorizzazione indispensabile allo spostamento di qualche metro della cabina Enel situata nell’area circoscritta del cantiere. Poi via libera alle ulteriori attività di scavo che restano e alla messa in opera delle fondazioni. L’Amministrazione comunale, che ha rilanciato la realizzazione del progetto individuando anche nuovi fondi utili al suo finanziamento, e che ha ancora in corso un contenzioso con gli ex progettisti motivo di dilatazione dei tempi di avvio dei lavori, è ottimista sulla velocità di realizzazione, così come la stessa Ditta, la quale ha stimato in poco più di un anno il periodo necessario per completare l’opera  da consegnare alla città.
Politica Piedimonte Matese Politica Casal di Principe Casal di Principe San Potito Sannitico
© Riproduzione Riservata

POTREBBE INTERESSARTI

clicca qui per ridurre


ARTICOLI CORRELATI

Seguici


Per offrirti il miglior servizio possibile il giornale utilizza cookies. Continuando la navigazione nel sito autorizzi l’uso dei cookies.