Continua a seguire NOI CASERTA anche sui Social Network

A Mondragone lo sportello per le vittime del racket, Schiappa e Zoccola: `Così combattiamo il crimine`

10 / 06 / 2014

|

Redazione

Stampa l'articolo


Invia l'articolo


“L’apertura dello sportello di solidarietà per le vittime del racket e dell’usura nasce dall’esigenza di offrire uno strumento di vicinanza concreto, per chi vive situazioni di difficoltà". Lo afferma in una nota il sindaco di Mondragone Giovanni Schiappa che aggiunge: "Il racket e l’usura – continua il Sindaco Schiappa – hanno distrutto, troppe volte, la vita e la dignità umana ed imprenditoriale anche di nostri concittadini. A loro vogliamo dire che si può rispondere, che c’è rimedio e che questa Amministrazione comunale, insieme alle forze dell’ordine e alle Associazioni di solidarietà, hanno scelto di offrire una spalla forte per risolvere i problemi - conclude il Primo cittadino - e denunciare senza paura i delinquenti”. Sull'argomento è intervenuto anche l'assessore Benedetto Zoccola che aggiunge: "La battaglia contro il crimine organizzato passa indiscutibilmente attraverso queste attività, che offrono la vicinanza che si rende indispensabile nel momento di difficoltà. Le vittime del racket e dell’usura – continua Benedetto Zoccola – devono sapere che, attraverso la denuncia, possono finalmente liberarsi ed uscire dal meccanismo dell’esasperazione e della solitudine. Denunciare i delinquenti significa estirpare il cancro dalla società e migliorare le nostre condizioni di vita”.
mondragone sportello racket giovanni schiappa giovanni schiappa assessore
© Riproduzione Riservata

POTREBBE INTERESSARTI

clicca qui per ridurre


ARTICOLI CORRELATI

Seguici


Per offrirti il miglior servizio possibile il giornale utilizza cookies. Continuando la navigazione nel sito autorizzi l’uso dei cookies.