Continua a seguire NOI CASERTA anche sui Social Network

A Teano si rivede la coppia Ventre-Zinzi per un confronto sulle elezioni e le preferenze

07 / 11 / 2012

|

Giuseppe Perrotta

Stampa l'articolo


Invia l'articolo


Bagno di folla per Riccardo Ventre a Teno nel suggestivo scenario del Loggione, elegante edificio comunale sede del Museo Civico. L'occasione era di quelle veramente importanti: Riccardo Ventre presentava l'associazione da lui creata con un gruppo di qualificati amici, la Primavera Meridionale. Il tema scelto era di grande interesse e di attualità: l'eletto ci rappresenta ancora? Dopo i saluti del sindaco di Teano Raffaele Picierno e del Presidente della Provincia Domenico Zinzi, e l'introduzione del Prof. Giuseppe Razzino, Filoso Morale, e di Roberto Campanile, Già Sindaco di Mignano Monte Lungo, il tema è stato trattato da Ermanno Corsi, giornalista - scrittore e commentatore politico tra i più noti in Italia. Ha moderato l'avvocato Angelo Migliozzi, dirigente dell'associazione che con i suoi giovani amici ha peraltro provveduto ad una perfetta organizzazione della serata. Le conclusioni sono toccate, appunto, al Presidente Ventre che ha brillantemente fatto un lungo e colto excursus sulla democrazia rappresentativa e sulla democrazia partecipativa. Dato il successo della serata sia Ventre che Zinzi si sono impegnati a girare per la Provincia dibattendo nei vari centri i temi più attuali della politica italiana. Hanno partecipato all'incontro numerosi Sindaci ed Amministratori comunali, docenti Universitari e Professionisti di varia estrazione e soprattutto tantissimi giovani. Alla fine Ventre nel ringraziare tutti i presenti ha annunciato la riapertura di una scuola di Formazione Politica che già negli anni passati ha avuto grandissimo successo nei comuni di Caserta, Aversa e Cardito dove sono stati tenuti i corsi annuali.  
Caserta Politica elezioni politica politica teano
© Riproduzione Riservata

POTREBBE INTERESSARTI

clicca qui per ridurre


ARTICOLI CORRELATI

Seguici


Per offrirti il miglior servizio possibile il giornale utilizza cookies. Continuando la navigazione nel sito autorizzi l’uso dei cookies.