Continua a seguire NOI CASERTA anche sui Social Network

Abrogazione indennità parlamentari, raccolte 25mila firme per il referendum

28 / 07 / 2012

|

Giuseppe Perrotta

Stampa l'articolo


Invia l'articolo


Nelle prossime ore terminerà la raccolta delle firme per la preposizione del referendum per l’abrogazione parziale della legge per le indennità parlamentari. Viva soddisfazione è stata espressa da Michele Santoro, coordinatore per la Provincia di Caserta dell’Unione popolare, per il risultato conseguito sull’intero territorio della Provincia. «Siamo ormai vicini - dichiara Michele Santoro - ad uno storico risultato per quanto riguarda una richiesta di referendum con il conseguimento di un risultato inizialmente inimmaginabile. Essere prossimi alle 25.000 firme, e in dirittura di arrivo siamo convinti che verrà superato questo traguardo, significa che i cittadini di ogni estrazione sociale consapevole dei privilegi della “casta” hanno voluto fortemente e spontaneamente inviare un forte segnale ai nostri governanti nel ribadire che siamo stufi dei teatrini e delle continue spartizioni di poltrone per poi dedicarsi completamente alla realizzazione di attività personali dimenticandosi del popolo elettore. Abbandonando il territorio, di cui si è espressione, al proprio destino. Si può sottoscrivere l’apposito modulo entro il 31 luglio prossimo o, direttamente presso la segreteria del proprio comune di residenza oppure, presso uno dei tanti banchetti allestiti dagli organizzatori in moltissimi comuni della provincia di Caserta. I mutamenti continui e rapidi della società moderna, non trovano corrispondenza nei mutamenti della politica, e dei politici ancorata ancora a schemi vecchi e tradizionali fuori dalla realtà moderna in cui viviamo. Il tradizionale modo di porsi, per la risoluzione dei tanti problemi della nostra società, non trova corrispondenza nelle esigenze soprattutto delle giovani generazioni».
Caserta Cronaca Capodrise Trentola Ducenta Trentola Ducenta Gricignano d`Aversa
© Riproduzione Riservata

POTREBBE INTERESSARTI

clicca qui per ridurre


ARTICOLI CORRELATI

Seguici


Per offrirti il miglior servizio possibile il giornale utilizza cookies. Continuando la navigazione nel sito autorizzi l’uso dei cookies.