Continua a seguire NOI CASERTA anche sui Social Network

Acms, riparte il trasporto pubblico. Zinzi, Vetrella e Nappi `brindano` con la Clp

30 / 05 / 2012

|

Giuseppe Perrotta

Stampa l'articolo


Invia l'articolo


E’ ripreso ufficialmente stamani, dopo oltre due mesi di assenza a causa del fallimento dell’Acms, il servizio di trasporto pubblico locale in provincia di Caserta, operato dall’azienda Clp. Il primo atto di questa nuova fase è avvenuto davanti la sede della Provincia in corso Trieste, dove un pullman ha stazionato alcuni minuti alla presenza del presidente della Provincia di Caserta, Domenico Zinzi, del titolare della Clp, Carlo Esposito, e di alcuni consiglieri provinciali. Successivamente, c’è stato il trasferimento presso il deposito di Marcianise, dove erano presenti anche gli assessori regionali ai Trasporti e al Lavoro, Sergio Vetrella e Severino Nappi, oltre a numerosi dipendenti ex Acms appena assunti da Clp. Al loro fianco l’intera flotta di autobus con i quali sarà effettuato il servizio di trasporto pubblico. In un clima di ritrovata serenità, si è dato ufficialmente il via al nuovo servizio, che dovrà garantire livelli di qualità e di efficienza a tutti i cittadini-utenti della provincia di Caserta. Il titolare della Clp, Carlo Esposito, infine, dopo aver ringraziato le autorità presenti, ha lanciato un appello ai dipendenti: “Abbiamo voluto raccogliere una sfida importante – ha detto -  e siamo convinti di vincerla. Tuttavia, senza il vostro aiuto e la vostra collaborazione non si va da nessuna parte”.
Caserta Economia Casal di Principe Grazzanise Grazzanise camorra
© Riproduzione Riservata

POTREBBE INTERESSARTI

clicca qui per ridurre


ARTICOLI CORRELATI

Seguici


Per offrirti il miglior servizio possibile il giornale utilizza cookies. Continuando la navigazione nel sito autorizzi l’uso dei cookies.