Continua a seguire NOI CASERTA anche sui Social Network

Acms, ripartenza lenta. Luned la firma dei contratti ed i bus tornano in strada

26 / 05 / 2012

|

Giuseppe Perrotta

Stampa l'articolo


Invia l'articolo


“Il servizio di trasporto pubblico locale (tpl) in provincia di Caserta deve riprendere regolarmente dal prossimo 30 maggio. E’ necessario un gesto di responsabilità da parte di tutti per garantire il servizio di tpl alla totalità dei cittadini-utenti e la tutela del posto di lavoro per ogni dipendente dell’ex Acms”. A dichiararlo è il presidente della Provincia di Caserta, Domenico Zinzi. “Va sottolineato – ha proseguito Zinzi – come nell’ultima proposta formulata dalla Clp ai rappresentanti sindacali veniva garantita l’assunzione a tutti i 448 lavoratori dell’ex Acms, con la tutela di molte altre garanzie contrattuali. La trattativa tra le parti è stata faticosa, ma alla fine si è giunti ad un compromesso che ritengo più che dignitoso e che consente alla totalità dei dipendenti di conservare il posto di lavoro. E’ fondamentale la conferma del 30 maggio come data di ripresa del servizio di trasporto pubblico locale e la condivisione, da parte dei lavoratori, della proposta di assunzione formulata dalla Clp. Sono convinto che i dipendenti ex Acms si dimostreranno responsabili e andranno in questa direzione”. Anche i sindacati hanno confermato la linea annunciata dal presidente della Provincia. Lunedì è in programma un nuovo incontro che dovrebbe essere decisivo per la firma dei contratti.
Caserta Economia Mondragone Casal di Principe Casal di Principe camorra
© Riproduzione Riservata

POTREBBE INTERESSARTI

clicca qui per ridurre


ARTICOLI CORRELATI

Seguici


Per offrirti il miglior servizio possibile il giornale utilizza cookies. Continuando la navigazione nel sito autorizzi l’uso dei cookies.