Continua a seguire NOI CASERTA anche sui Social Network

Acqua bene comune, il comitato di Caserta chiede al consiglio comunale di ritirare la delibera per la privatizzazione

20 / 02 / 2014

|

Redazione

Stampa l'articolo


Invia l'articolo


Domani venerdì 21 febbraio, alle ore 17, si terrà presso il teatro della parrocchia Buon Pastore di Caserta l’assemblea pubblica sulla gestione delle risorse idriche del Comune di Caserta e in Regione Campania, organizzata dal Comitato Acqua bene comune. Il comitato chiede al consiglio comunale di Caserta il ritiro della delibera della giunta che avvia il procedimento per affidare ai privati la gestione del servizio idrico, contro la volontà dei cittadini che con il referendum abrogativo del 2011 ha espresso una opposta posizione. I deputati del Movimento 5 Stelle Federica Daga, Luigi Gallo e Angelo Tofalo del Movimento 5 stelle hanno assicurato la loro partecipazione. Sono stati invitati il sindaco e l’intero consiglio comunale, oltre ai consiglieri regionali dell’area casertana.
caserta acqua bene comune comitato privatizzazione privatizzazione consiglio comunale
© Riproduzione Riservata

POTREBBE INTERESSARTI

clicca qui per ridurre


ARTICOLI CORRELATI

Seguici


Per offrirti il miglior servizio possibile il giornale utilizza cookies. Continuando la navigazione nel sito autorizzi l’uso dei cookies.