Continua a seguire NOI CASERTA anche sui Social Network

ADDIO CASERTANA | D'Agostino non ci ripensa: "A giugno lascio"

29 / 03 / 2019

|

Redazione

Stampa l'articolo


Invia l'articolo


Chi sperava che l' arrivo del nuovo allenatore, potesse essere un un dietrofront del presidente a lasciare la guida della Casertana, si sbagliava. In una intervista a Domenico Marotta, il patron Giuseppe D' Agostino, ribadisce la volontà di chiudere con il club. «A giugno lascio». Secco, inamovibile, D’Agostino non ha cambiato idea sul suo futuro.

Il presidente è tornato a parlare dieci giorni dopo l’incontro di chiarificazione con il sindaco Marino: «Capitolo chiuso. Non porto rancore nei confronti del sindaco, né dei tifosi. Però per la mia storia alla Casertana è finita. Sono abituato a mantenere gli impegni e fino al 30 giugno dobbiamo fare tutto quanto è necessario per chiudere bene la stagione».

Pochesci ha dichiarato di voler riaccendere l’entusiasmo del presidente. «Con lui sono stato molto chiaro – ha detto D’Agostino – conosce il mio intento. Aspetto acquirenti perché sono fermamente intenzionato a cedere il club».

È stanco il massimo dirigente della Casertana, non ha nemmeno più voglia di litigare, di arrabbiarsi, né di discutere le condizioni di cessione della società. E se gli domandi quale sarà il futuro del club se nessuno dovesse farsi avanti per rilevare le sue quote lui ti risponde: «La Casertana non morirà tra le mie mani». E poi ripete: «Speriamo soltanto che qualcuno si faccia avanti».

casertana giuseppe dagostino
© Riproduzione Riservata

POTREBBE INTERESSARTI

clicca qui per ridurre


ARTICOLI CORRELATI

Seguici


Per offrirti il miglior servizio possibile il giornale utilizza cookies. Continuando la navigazione nel sito autorizzi l’uso dei cookies.