Continua a seguire NOI CASERTA anche sui Social Network

LE SCARPE DELLA POLEMICA | Sul web in vendita a 500 euro. Ecco cosa c'è dietro la rissa al centro commerciale. IL VIDEO

10 / 06 / 2019

|

Redazione

Stampa l'articolo


Invia l'articolo


Al grande pubblico sarà sembrata una follia, la deriva dei tempi che fa di una scarpa da ginnastica un oggetto di culto con scene che le generazioni precedenti potevano vedere al massimo per un concerto di una star del rock o per il biglietto di un big match di campionato. Andando a spulciare però il web, il giorno dopo la coda chilometrica trasformatasi in rissa, quanto avvenuto all’esterno del negozio Jd Sport di Marcianise sembra avere una ragione precisa. Quale? Il denaro.

Le “Adidas Yeezy Boost 350 V2 Black”, la scarpa di culto disegnata dalla multinazionale delle tre strisce insieme al rapper Kanye West, infatti, si trova già sui maggiori canali di ecommerce a cifre iperboliche. Il punto vendita interno al Campania aveva messo a disposizione circa 300 paia della sneakers a un prezzo unitario di 220 euro.

Una cifra folle secondo qualcuno che, vedendo l’età media di molti degli appassionati in fila, pensava ad un capriccio da teenager. In realtà ottenere la sneakers dei sogni potrebbe essere stato un vero e proprio affare. Da Amazon a Ebay i 220 euro sono davvero un miraggio, a patto che non si voglia correre il rischio di acquistare un “pezzotto”. La mania è letteralmente esplosa già venerdì pomeriggio quando il “MarketPlace” di Facebook, ossia la sezione del social network, dedicata agli affari, pullulava di proposte e offerte, spesso da zone comprese tra il Napoletano e il Casertano. E’ il caso di un utente che ha messo in vendita ieri alle 14 le famigerate Yeezy a 500 euro.

centro commerciale campania Adidas Yeezy Boost 350 V2 Black rissa
© Riproduzione Riservata

POTREBBE INTERESSARTI

clicca qui per ridurre


ARTICOLI CORRELATI

Seguici


Per offrirti il miglior servizio possibile il giornale utilizza cookies. Continuando la navigazione nel sito autorizzi l’uso dei cookies.