Continua a seguire NOI CASERTA anche sui Social Network

TERREMOTO NELL'AERONAUTICA 8 arresti per gli appalti truccati. Inchiesta sorella a quella sulla Cpl Concordia

11 / 12 / 2015

|

Redazione

Stampa l'articolo


Invia l'articolo


Il comando tutela ambiente dei carabinieri ha eseguito questa mattina otto arresti tra Roma e provincia nei confronti di imprenditori e dipendenti civili e militari del 2/o Reparto Lavori Genio dell’Aeronautica militare di Ciampino. Nel provvedimento di custodia cautelare – chiesto dal procuratore di Velletri Francesco Prete – sono contestati agli indagati i reati di associazione per delinquere finalizzata alla turbativa d’asta e di corruzione e riguarda alcuni appalti eseguiti negli aeroporti militari della capitale per nove milioni di euro. L’inchiesta – secondo le prime informazioni – è nata dal filone Cpl Concordia (non coinvolta), l’indagine condotta nei mesi scorsi dalla Procura di Napoli sulla metanizzazione nella provincia di Caserta, che portò lo scorso marzo ad una serie di arresti. Durante le indagini sulla cooperativa i carabinieri del Noe – guidati dal colonnello Sergio De Caprio, che ha condotto anche l’inchiesta di oggi – hanno individuato una serie di contatti tra l’ambiente militare e un gruppo di imprenditori interessati agli appalti per alcuni lavori nell’aeroporto di Ciampino. In queste ore sono in corso diverse perquisizioni nei confronti degli arrestati e di 17 indagati, tra cui due ufficiali dell'Aeronautica.

aeronautica arresti ciampino appalti truccati cpl concordia indagati
© Riproduzione Riservata

POTREBBE INTERESSARTI

clicca qui per ridurre


ARTICOLI CORRELATI

Seguici


Per offrirti il miglior servizio possibile il giornale utilizza cookies. Continuando la navigazione nel sito autorizzi l’uso dei cookies.