Continua a seguire NOI CASERTA anche sui Social Network

Aggredisce la ex e le ruba l`automobile, arrestato

01 / 06 / 2012

|

Giuseppe Perrotta

Stampa l'articolo


Invia l'articolo


Sms, telefonate, danni alla macchina, liti frequenti, qualche volte sfociate in aggressioni che hanno costretto lei ad andare al pronto soccorso. Ieri pomeriggio a Bologna, all'ennesimo episodio violento, una trentaquattrenne si è rivolta alla polizia. Lui, il suo ex convivente, un casertano di 36 anni, è stato arrestato per violazione di domicilio e rapina, visto che si è presentato da lei e dopo averle dato una testata le ha preso le chiavi dell'auto, e denunciato per stalking, lesioni personali e ingiurie. Una volante è intervenuta verso le 19 in via dello Sport, la strada davanti alla tribuna dello stadio Dall'Ara di Bologna. Ai poliziotti la donna ha raccontato che con l'ex la storia era finita da due anni, durante i quali c'erano stati momenti di tensione soprattutto per il tempo da passare con la figlioletta, e altri più tranquilli. L'ultimo periodo non era stato facile: in qualche caso lui l'ha picchiata con calci e testate. Ieri ha suonato di nuovo al campanello, l'ha convinta a farlo entrare chiedendo di vedere la bambina. Lei gli ha detto che non c'era, era dai nonni. A quel punto, dato che pioveva ed era arrivato in moto, per andarsene l'uomo ha preso le chiavi della vettura dell'ex compagna, e per farsi strada l'ha colpita con la testa e l'ha presa per i capelli. Poi è andato via con l'auto. Uscito, la donna ha contattato il 113. All'arrivo della polizia, l'uomo era tornato e discuteva con l'ex alla finestra: lei è andata in questura per formalizzare la denuncia, lui è stato ammanettato.
Caserta Cronaca Sport S.M.C.V S.M.C.V Santa Maria a Vico
© Riproduzione Riservata

POTREBBE INTERESSARTI

clicca qui per ridurre


ARTICOLI CORRELATI

Seguici


Per offrirti il miglior servizio possibile il giornale utilizza cookies. Continuando la navigazione nel sito autorizzi l’uso dei cookies.