Continua a seguire NOI CASERTA anche sui Social Network

Akindele è devastante, la Juvecaserta batte Montegranaro

21 / 10 / 2012

|

Giuseppe Perrotta

Stampa l'articolo


Invia l'articolo


Tanto cuore ma poca qualità. Poco importa, visto che stasera alla Juvecaserta serviva solo vincere. E la squadra di coach Sacripanti dopo dieci minuti terribili giocati con poca lucidità riesce a prendere in mano le redini della partita e portare a casa una vittoria importante ai danni di Montegranaro (78-67) che fa felici i 26oo presenti al Palamaggiò. La partita era molto sentita e lo si capisce dai primi minuti di gioco con tanti errori al tiro ed un solo canestro messo a segno da Akindele con una schiacciata. Sull'altro fronte si sveglia al terzo minuto l'attacco di Montegranaro orchestrato dall'ex Fabio Di Bella col canestro da tre di Ronald Steele, ma le squadre continuano a sbagliare molto su entrambi i fronti. La Juvecaserta dimostra di subire l'assenza di un play titolare dopo la rescissione contrattuale di Nic Wise anche se Maresca si dà molto da fare per tirare il meglio delle sue doti da regista. Sul finale di primo quarto di sveglia anche Jevolac che inizia a prendere confidenza con la retina e diventa un fattore insieme ad Akindele che è un vero e proprio martello nella difesa di Montegranaro e che chiude la prima metà di gioco con un 4 su 4 da 2 e con un solo libero sbagliato sui sei tirati (13 a referto in 17'). La ripresa si apre con un Montegranaro che non riesce a trovare la via del canestro, nonostante coach Recalcati continui a mescolare le carte. Per i bianconeri di Sacripanti, invece, Akindele continua ad essere un fattore e che riesce col suo lavoro sotto le plance a dare fiato alle trombe bianconere che riescono ad allungare fino ad un massimo di 12 punti grazie alla tripla di Gentile appena uscito dalla panchina. Il finale è palpitante con Recalcati che sprona i suoi a non mollare anche in ottica differenza punti, mentre Mordente riesce ad essere freddo dalla lunetta per gli ultimi due punti della gara prima della tripla di Montegranaro sulla sirena.
Caserta Sport basket JuveCaserta JuveCaserta montegranaro
© Riproduzione Riservata

POTREBBE INTERESSARTI

clicca qui per ridurre


ARTICOLI CORRELATI

Seguici


Per offrirti il miglior servizio possibile il giornale utilizza cookies. Continuando la navigazione nel sito autorizzi l’uso dei cookies.