Continua a seguire NOI CASERTA anche sui Social Network

Al Marina di Castello Resort di Castel Volturno il congresso regionale della Uil-Fpl

20 / 06 / 2014

|

Redazione

Stampa l'articolo


Invia l'articolo


“Il lavoro pubblico, garanzia dei diritti di cittadinanza” questo è il tema del IV Congresso di Napoli e Campania della Uil-Fpl, che si svolgerà il 24 e 25 giugno al Marina di Castello Resort di Castel Volturno. Dopo i rituali adempimenti statutari, la due giorni sarà aperta dalla relazione di Osvaldo Nastasi, Segretario Responsabile Uil-Fpl di Napoli e Campania. Il successivo dibattito e l’intervento del Segretario Generale della Uil Napoli e Campania, Anna Rea chiuderà i lavori della prima parte del Congresso. Il 25 giugno l’assise ospiterà la tavola rotonda: “Ambiente, salute e territorio. Terra dei Fuochi, quali prospettive”. Ne discuteranno Donato Cafagna, vice prefetto incaricato per i roghi dei rifiuti; Tonino Pedicini, Direttore generale dell’Istituto Pascale; Marinella Vito, Direttore tecnico dell’Arpa Campania; Renato Natale, sindaco di Casal di Principe; don Maurizio Patriciello, parroco di Caivano; Anna Rea, Segretario Generale Uil Campania; Giovanni Torluccio, Segretario Generale Uil-Fpl. Il dibattito sarà moderato dalla dirigente della Uil-Fpl di Caserta, Cira Napoletano. “Scegliere di discutere seriamente sulle prospettive della Terra dei fuochi – dichiara Osvaldo Nastasi Segretario Responsabile Uil-Fpl di Napoli e della Campania – proprio a Castel Volturno in una terra martoriata da anni, è la testimonianza che il Sindacato intende guardare avanti e capire quale è il futuro che ci aspetta. La valorizzazione dei lavoratori e delle categorie specifiche – sanità ed Enti locali - che operano in questo territorio è la garanzia dei diritti di cittadinanza”. Le conclusioni di Giovanni Torluccio, Segretario generale della UIL-FPL, precederanno le elezioni dei delegati e degli Organismi Statutari.
castel volturno uil fpl congresso campania campania osvaldo nastasi
© Riproduzione Riservata

POTREBBE INTERESSARTI

clicca qui per ridurre


ARTICOLI CORRELATI

Seguici


Per offrirti il miglior servizio possibile il giornale utilizza cookies. Continuando la navigazione nel sito autorizzi l’uso dei cookies.