Continua a seguire NOI CASERTA anche sui Social Network

PALAZZI CIRIO | Arrestato chi ha sparato: la guerra tra bande alla base del tentato omicidio. IL NOME

25 / 05 / 2018

|

Redazione

Stampa l'articolo


Invia l'articolo


TENTATO OMICIDIO Sparato in una guerra tra bande rivali

TENTATO OMICIDIO Sparato in una guerra tra bande rivali
„Intanto, è in stato di fermo in carcere a Santa Maria Capua Vetere un mondragonese, A.B. classe 95, per motivi che non sono stati ancora resi noti.Intanto, è in stato di fermo in carcere a Santa Maria Capua Vetere un mondragonese, A.B. classe 95, per motivi che non sono stati ancora resi noti.Intanto, è in stato di fermo in carcere a Santa Maria Capua Vetere un mondragonese, A.B. classe 95, per motivi che non sono stati ancora resi noti.Intanto, è in stato di fermo in carcere a Santa Maria Capua Vetere un mondragonese, A.B. classe 95, per motivi che non sono stati ancora resi noti.Intanto, è in stato di fermo in carcere a Santa Maria Capua Vetere un mondragonese, A.B. classe 95, per motivi che non sono stati ancora resi noti.Intanto, è in stato di fermo in carcere a Santa Maria Capua Vetere un mondragonese, A.B. classe 95, per motivi che non sono stati ancora resi noti. è in stato di fermo in carcere a Santa Maria Capua Vetere un mondragonese, A.B. classe 95

E' in stato di fermo in carcere a Santa Maria Capua Vetere il mondragonese, Alessandro Buonocore di 23 anni che ha ferito da un colpo di arma da fuoco un cittadino rumeno ai Palazzi Cirio a Mondragone. Esclusa la possibile matrice razziale del gesto, con la zona incriminata, finita nel mirino di molti cittadini mondragonesi per il suo degrado. Una guerra tra bande rivali per traffici illeciti, legati al contrabbando di sigarette ma anche allo spaccio di droga.

E' questa l'ipotesi investigativa degli investigatori, anche se la vittima, non risulta essere coinvolta in alcun tipo di attività illecita. Non si esclude che il suo ferimento possa essere avvenuto per errore o come atto dimostrativo alla fazioneo opposto.

Dal pomeriggio di mercoledì i carabinieri della locale compagnia, guidati dal capitano Iannotti, stanno cercando di ricostruire il tentato omicidio. Stando ai primi accertamenti almeno due persone, di nazionalità italiana, sono giunte nella zona. Ne è nata una lite con i rivali proprio per la leadership dei traffici illegali sul territorio in seguito alla quale sono stati esplosi colpi di pistola che hanno ferito lo straniero all'addome. Ancora gravi le sue condizioni ed è ricoverato in prognosi riservata all'ospedale Pineta Grande di Castel Volturno.

 



 

palazzi cirio sparatoria in strada mondragone alessandro buonocore
© Riproduzione Riservata

POTREBBE INTERESSARTI

clicca qui per ridurre


ARTICOLI CORRELATI

Seguici


Per offrirti il miglior servizio possibile il giornale utilizza cookies. Continuando la navigazione nel sito autorizzi l’uso dei cookies.