Continua a seguire NOI CASERTA anche sui Social Network

TRAGICO INCIDENTE | Ragazza investita dal treno merci: è in codice rosso. IL NOME

15 / 02 / 2020

|

Redazione

Stampa l'articolo


Invia l'articolo


Ragazza è stata investita da un treno a Recale ntorno alle 16 di pomeriggio. Alessia P., aveva consumato qualcosa al bar con gli amici, poi insieme ad un ragazzo si era avviata verso il binario 1, quello dove transitano i treni in direzione Napoli.

La giovane, di circa 26 anni di Santa Maria Capua Vetere, era in compagnia di alcuni amici al bar. Poi insieme ad uno di loro si era avviata verso i binari.

I due, non si sa per quale motivo, avevano superato la linea gialla. Erano distratti e non si sono accorti dell'imminente arrivo di un treno merci che trasportava un carico di vetture. Il macchinista ha provato a fare di tutto per evitare l'impatto. Ha suonato il fischio, poi ha tentato di frenare. Ma lo scontro era ineluttabile. Il ragazzo che era con lei è riuscito a tirarsi indietro mentre la 25enne è stata risucchiata dal treno impattando con uno dei vagoni.

Ha riportato una lesione molto grave alla gamba sinistra ed ha perso molto sangue. Sul posto è immediatamente giunta un'ambulanza del 118 che ha provveduto a trasportarla all'ospedale di Caserta, dove è giunta in codice rosso ed è tuttora ricoverata.Sul posto gli agenti della polizia ferroviaria e del commissariato di Marcianise che hanno avviato le indagini per chiarire quanto sia accaduto.

Le attività di polizia giudiziaria hanno provocato qualche rallentamento lungo la tratta Napoli-Caserta via Aversa. Al momento la dinamica è in via di ricostruzione anche se, a quanto pare, è simile a quanto verificatosi 2 anni e mezzo fa, sempre alla stazione di Recale, quando la 14enne Federica Russo perse la vita dopo essere stata investita da un treno. 



Il fischio, la frenata e l'impatto col treno: la 25enne ferita ad una gamba
INVESTITA TRENO stazione RECALE
© Riproduzione Riservata

POTREBBE INTERESSARTI

clicca qui per ridurre


ARTICOLI CORRELATI

Seguici


Per offrirti il miglior servizio possibile il giornale utilizza cookies. Continuando la navigazione nel sito autorizzi l’uso dei cookies.