Continua a seguire NOI CASERTA anche sui Social Network

Allarma sicurezza nel rione C1 Nord di Santa Maria Capua Vetere, Mastroianni attacca l’amministrazione

03 / 06 / 2013

|

Redazione

Stampa l'articolo


Invia l'articolo


“Visti gli ormai innumerevoli episodi di incidenti stradali, gli investimenti di pedoni o finanche di cani randagi che si stanno ripetendo sempre più frequentemente nell’intero quartiere sarebbe il caso, a nostro sommesso avviso, che i nostri spensierati amministratori comunali di sinistra, guidati da Mattucci, Di Muro e Stellato, pensassero a che strada prendere per rendere più sicura l’intera area del rione C1 Nord, almeno per quanto riguarda la segnaletica orizzontale e verticale, o  di dissuasori di velocità (dossi pedonali o altro): il tutto prima che succeda qualche episodio di maggiore gravità”. Salvatore Mastroianni, coordinatore del Pdl di Santa Maria Capua Vetere, attacca la giunta guidata da Biagio Di Muro sugli episodi che hanno visto protagonista il rione C1 Nord. Mastroianni punta il dito contro l’amministrazione comunale, rea secondo il coordinatore Pdl di essersi “dimenticata” della periferie, compreso il Rione Sant’Andrea, anch’esso “con le medesime esigenze di sicurezza stradale”. Secondo Mastroianni questa è “l’ennesima promessa elettorale non rispettata dall’amministrazione Di Muro, cioè il “solenne impegno politico” da lui assunto durante la scorsa campagna elettorale volto al ripristino immediato, e sottolineo immediato, del doppio senso di circolazione su Via Giovanni Paolo I e Via Galatina. Evidentemente – continua Mastroianni - colui il quale applicò l’attuale sistema viario di quell’area all’epoca in cui era assessore della vecchia amministrazione di sinistra, cioè Nicola Leone, oggi che è ancora consigliere della maggioranza sempre di sinistra Di Muro, Mattucci, Stellato, si sta prodigando non poco per difendere quello che ritiene essere probabilmente una sua “creatura amministrativa“, cioè quel sistema viario voluto sull’intero Rione. In questo contesto ancora più curioso e assordante – attacca il coordinatore Pdl - è il silenzio del Comitato C1 Nord, forse ancora presieduto da Pasquale Trepiccione, che fino a due anni fa non perdeva occasione per essere paladino di tutto ciò che accadeva nel Rione nei confronti della vecchia amministrazione comunale; oggi invece, che è anche diventato presidente dei revisori dei conti del Comune, eletto dalla maggioranza di Di Muro, forse ha semplicemente meno tempo a disposizione per dedicarsi alle problematiche del quartiere. Rispetto a questi aspetti – conclude Mastroianni - che sono a tutti gli effetti vere e proprie effimere questioni di “lana caprina” non può passare in secondo piano la sicurezza e l’incolumità dei cittadini sammaritani”.
comune santa maria capua vetere rione c1 nord salvatore mastroianni salvatore mastroianni biagio di muro
© Riproduzione Riservata

POTREBBE INTERESSARTI

clicca qui per ridurre


ARTICOLI CORRELATI

Seguici


Per offrirti il miglior servizio possibile il giornale utilizza cookies. Continuando la navigazione nel sito autorizzi l’uso dei cookies.