Continua a seguire NOI CASERTA anche sui Social Network

Ambito Territoriale C1: Mataluna confermato e `licenziato` in tre giorni. L`ombra di Caturano

05 / 07 / 2012

|

Giuseppe Perrotta

Stampa l'articolo


Invia l'articolo


Passare dal sorriso all'incazzatura vera e propria in tre giorni. E' quanto accaduto ad Enzo Mataluna, ex consigliere provinciale di Rifondazione comunista, attualmente coordinatore dell'ambito C1, che vede il Comune di Maddaloni quale capofila, di altri comuni quali Arienzo, Capodrise, Cervino, Macerata Campania, Marcianise, Portico, Recale, S. Felice a Cancello, Santa Maria a Vico, S. Marco Evangelista, Valle di Maddaloni. Venerdì scorso, infatti, era stata firmata la tanto attesa determina con la quale si confermava il contratto a Mataluna, in scadenza a dicembre, così come deciso nel corso di un incontro tenutosi a fine maggio, al quale aveva partecipato anche l'allora assessore alle Politiche sociali Enzo Lerro che aveva dato il via libera. Ma lunedì mattina la determina, firmata dalla funzionaria Elena Varra, è stata revocata. La motivazione? Ancora poco chiara, anche se pare che la funzionaria non avesse il 'potere' di firmare l'incarico. Politicamente parlando, si intravede l'ombra degli uomini di Caturano. Città Democratica, infatti, non vede di buon occhio la conferma di Mataluna. Almeno per ora.
Marcianise Politica Maddaloni Santa Maria a Vico Santa Maria a Vico San Felice a Cancello
© Riproduzione Riservata

POTREBBE INTERESSARTI

clicca qui per ridurre


ARTICOLI CORRELATI

Seguici


Per offrirti il miglior servizio possibile il giornale utilizza cookies. Continuando la navigazione nel sito autorizzi l’uso dei cookies.