Continua a seguire NOI CASERTA anche sui Social Network

Ammanettato all`aeroporto di Fiumicino lo stragista di Sandokan jr, si era nascosto in Brasile

25 / 04 / 2012

|

Giuseppe Perrotta

Stampa l'articolo


Invia l'articolo


Arrestato dagli agenti della Squadra mobile di Caserta a febbraio dello scorso anno a Fortealeza in Brasile, Francesco Salzano, presunto killer del clan dei casalesi, è stato estradato e trasferito in Italia dove è arrivato stamattina all'aeroporto di Fiumicino. Salzano è accusato di essere uno dei killer autori della strage di Villa di Briano dove furono uccisi 3 uomini. Le vittime furono sequestrate, torturate, uccise a colpidi pistola e mitra e poi seppellite all'interno di un fondo agricolo. La spietata triplice esecuzione avvenne nell'ambito del regolamento di conti all'interno del clan dei casalesi.Nel giro di 3 anni tutti i sicari che presero parte alla strage sono stati arrestati dagli agenti della Squadra mobile di Caserta diretta dal vicequestore Angelo Morabito. Salzano dopo la strage si era rifugiato in Brasile ma lì fu scovato dalla polizia casertana a febbraio dello scorso anno. All'arrivo a Fiumicino a stamattina la Squadra mobile gli ha consegnato l'ordinanza di custodia cautelare in base alla quale era ricercato per il triplice omcidio. Il presunto killer è stato poi trasferito nel carcere di Santa Maria Capua Vetere.

Cronaca Aversa camorra casalesi casalesi roma
© Riproduzione Riservata

POTREBBE INTERESSARTI

clicca qui per ridurre


ARTICOLI CORRELATI

Seguici


Per offrirti il miglior servizio possibile il giornale utilizza cookies. Continuando la navigazione nel sito autorizzi l’uso dei cookies.