Continua a seguire NOI CASERTA anche sui Social Network

Calciatore del Marcianise si accascia a terra a seguito di malore. Corsa disperata verso l' ospedale

26 / 11 / 2017

|

Redazione

Stampa l'articolo


Invia l'articolo


E' attualmente ricoverato al San Giovanni Bosco di Napoli il calciatore del Marcianise Andrea Lauritano, accasciatosi ieri in campo per un malore durante la partita con la Rinascita Vico poi sospesa. A comunicarlo è la società sul proprio sito ufficiale. "L'U.S. Marcianise comunica che il proprio tesserato Andrea Lauritano, coinvolto ieri in uno scontro di gioco che ha determinato successivamente un malore per il quale è stato necessario il ricovero presso l'Ospedale di Nola, ed a seguito del quale per espressa volontà delle due società ha portato alla sospensione dell'incontro al 19° minuto del secondo tempo, si trova attualmente ricoverato presso l'Ospedale San Giovanni Bosco di Napoli, dove è stato trasferito nella serata di ieri per ulteriori accertamenti. In ogni caso le due Tac alle quali è stato sottoposto hanno scongiurato ogni complicazione. L'U.S. Marcianise ringrazia quanti in quei concitati momenti hano dato il loro contributo affinchè venisse tutelata la salute e l'incolumità del nostro calciatore e quanti nelle ore successive hanno manifestato la propria solidarietà per quanto accaduto.

L'U.S. Marcianise si farà promotore da subito di iniziative per la revisione dei regolamenti federali, affinchè migliaia di realtà dilettantistiche possano adottare, con l'aiuto delle istituzioni, tutti quei provvedimenti (presenza ambulanze con personale specializzato e medici) ad oggi non obbligatori per tutte le categorie della LND. Dopo quanto visto ieri appare paradossale che migliaia di calciatori, compresi quelli giovanissimi, possano rischiare ogni fine settimana di non ricevere un adeguata assistenza in caso di infortuni gravi o situazioni di pericolo. Ad Andrea l'abbraccio della società e dei compagni con l'augurio di pronta guarigione per rivederlo presto in campo. Cesare Salomone (Direttore Generale U.S. Marcianise)" Sulla vicenda era intervenuto anche il sindaco Antonello Velardi, facendo gli auguri allo sfortunato calciatore gialloverde: "A lui i più affettuosi auguri. E un grande grazie a Raffaele Di Salvatore, bravissimo fisioterapista della squadra, che era a bordocampo ed è intervenuto prontamente e ha salvato Andrea: senza di lui non so come sarebbe andata a finire."

© Riproduzione Riservata

POTREBBE INTERESSARTI

clicca qui per ridurre


ARTICOLI CORRELATI

Seguici


Per offrirti il miglior servizio possibile il giornale utilizza cookies. Continuando la navigazione nel sito autorizzi l’uso dei cookies.

     
http://api.viralize.tv/vast/?zid=AABDjcQFjsvezgFO&u=noicaserta.it