Continua a seguire NOI CASERTA anche sui Social Network

CAMORRA & AFFARI | La DDA rigetta il ricorso della difesa: Antonio e Nicola Diana restano agli arresti

13 / 02 / 2019

|

Redazione

Stampa l'articolo


Invia l'articolo


La decima Sezione del Tribunale di Napoli-Riesame, ha confermato l’ordinanza di custodia cautelare per i due noti imprenditori di Casapesenna, Antonio e Nicola Diana, titolari, ultimamente, dopo esserlo stati di altre aziende, della Rsi, gigante del settore dello stoccaggio di rifiuti riciclabili. 

Qiuindi, il tribunale non ha ritenuto fondate le ragioni dei ricorsi presentati dai difensori Carlo De Stavola e Botti, ritenendo al contrario valide le ragioni dei pubblici ministeri della Dda Alessandro D’Alessio e Maurizio Giordano.

antonio diana camorra clan dei casalesi casapesenna
© Riproduzione Riservata

POTREBBE INTERESSARTI

clicca qui per ridurre


ARTICOLI CORRELATI

Seguici


Per offrirti il miglior servizio possibile il giornale utilizza cookies. Continuando la navigazione nel sito autorizzi l’uso dei cookies.