Continua a seguire NOI CASERTA anche sui Social Network

PIAZZA DI SPACCIO | Nell' Iphone di Esposito i conti ed i nomi dei pusher

24 / 04 / 2018

|

Redazione

Stampa l'articolo


Invia l'articolo


Informazione utilissimi rinvenute nell' iPhone di Antonio Esposito, il nuovo boss di Maddaloni, in carcere da un anno per l' omicio Panipucci, peraltro confessato dal ras nel corso del processo ora in atto. Nomi, soprannomi, cifre, dialoghi. Tutto nel cellulare che gli agenti requisirono a "o' Sapunaro" prima di portarlo in cella.

Nell'abitazione di Antonio Esposito in via Feudo nel corso della perquisizione successiva all'arresto per quell'omicidio, avvenuta la notte tra il 13 e il 14 febbraio scorso, la squadra di mobile sequestrò il suo cellulare. All'interno c'era un promemoria con le cifre dovute per l'attività di spaccio e c'erano tra gli altri anche i nomi di Aniello Zampella e Fabio Romano.

Ci sono poi numeri di telefono, chat di whatsapp con persone che sarnano poi arrestate un anno dopo nell'inchiesta sullo spaccio alla Cucciarella. L'iPhone era nel comodino della camera da letto di Esposito come si trattasse di un cellulare banale, ma all'interno c'era molto altro.

Nella memoria gli investigatori scovarono un file all'apparenza anonimo denominato "carbonara". Aprendolo sono saltate fuori alcune serie di cifre accanto a due nomi: "cicciobello" riferito a Luigi Mastropietro e "zing", riferibile a Fabio Romano, il cui soprannome è appunto "lo zingaro". La documentazione sarà poi integrata con le dichiarazioni e servirà a delineare quella che il gip ha definito "la fitta rete di spaccio gestita da Esposito e Mastropietro e la riscossione delle quote dovute dai referenti e spacciatori dei sottogruppi implicati nello spaccio sul territorio di Maddaloni ed in particolare nella zona della Cucciarella".

ANTONIO ESPOSITO DANIELE PANIPUCCI
© Riproduzione Riservata

POTREBBE INTERESSARTI

clicca qui per ridurre


ARTICOLI CORRELATI

Seguici


Per offrirti il miglior servizio possibile il giornale utilizza cookies. Continuando la navigazione nel sito autorizzi l’uso dei cookies.