Continua a seguire NOI CASERTA anche sui Social Network

Arrestati dipendente comunale e macellaio: prestiti usurai fino al 200%

07 / 04 / 2017

|

Redazione

Stampa l'articolo


Invia l'articolo


Un dipendente del Comune di San Marcellino di 57 anni ed un macellaio di 37 anni sono stati arrestati questa mattina dalla Guardia di Finanza di Aversa con le accuse di usura, estorsione e ricettazione. Le fiamme gialle hanno scoperto che un imprenditore di Casapesenna, in difficoltà economiche per i ritardi nei pagamenti da parte degli Enti pubblici per i quali stava svolgendo numerosi lavori, aveva chiesto un prestito di 56mila euro al dipendente comunale che, in cambio, ha chiesto un pagamento di interessi pari ad oltre il 200%. I finanzieri hanno riscontrato come, solo per interessi, l’imprenditore abbia versato 77mila euro al dipendente comunale. I soldi venivano consegnati liquidi o tramite assegni che l’usuraio riciclava tramite la complicità del macellaio.

san marcellino usura arrestati dipendente comunale macellaio imprenditore casapesenna
© Riproduzione Riservata

POTREBBE INTERESSARTI

clicca qui per ridurre


ARTICOLI CORRELATI

Seguici


Per offrirti il miglior servizio possibile il giornale utilizza cookies. Continuando la navigazione nel sito autorizzi l’uso dei cookies.