Continua a seguire NOI CASERTA anche sui Social Network

Arrestato affiliato al clan Schiavone, tenta la fuga ma viene catturato a Villa di Briano

20 / 03 / 2013

|

Redazione

Stampa l'articolo


Invia l'articolo


I Carabinieri della Compagnia di Casal di Principe hanno arrestato Domenico Maiello, detto “o sorbettaro”, 38enne sorvegliato speciale con obbligo di soggiorno nel comune di Casal di Principe, affiliato al clan dei casalesi, fazione schiavone, irreperibile dal 30 gennnaio. L’uomo è stato bloccato mentre era a Villa di Briano, in esecuzione dell’ordinanza di custodia cautelare emessa dal tribunale di Santa Maria Capua Vetere per “violazione delle prescrizioni imposte dalla sorveglianza speciale”. Nel corso dell’arresto è stato fermato, in flagranza di reato, per “favoreggiamento personale” Vincenzo Conte, 39 anni, poiché favoriva l’irreperibilità del Maiello, ospitandolo nella propria abitazione. Nella circostanza alla vista dei Carabinieri Maiello ha tentato una rocambolesca fuga arrampicandosi sui tetti dell’abitazione che lo ospitava ma appena si è reso conto dell’accerchiamento realizzato dai numerosi Carabinieri intervenuti,  è ritornato sui suoi passi e si è consegnato ai militari. Maiello è stato trasportato presso la casa circondariale di Santa Maria Capua Vetere, mentre Conte verrà trattenuto presso le camere di sicurezza della compagnia di Casal di Principe in attesa del rito direttissimo.
arresto camorra casal di principe domenico maiello domenico maiello vincenzo conte
© Riproduzione Riservata

POTREBBE INTERESSARTI

clicca qui per ridurre


ARTICOLI CORRELATI

Seguici


Per offrirti il miglior servizio possibile il giornale utilizza cookies. Continuando la navigazione nel sito autorizzi l’uso dei cookies.