Continua a seguire NOI CASERTA anche sui Social Network

Arrestato il figlio del capozona Del Vecchio, tradito dall`ex socio d`affari

10 / 08 / 2012

|

Giuseppe Perrotta

Stampa l'articolo


Invia l'articolo


Una tentata estorsione di trentamila euro ai danni di un commerciante dell'agro aversano: è con questa accusa che i carabinieri di Caserta hanno tratto in arresto Giuseppe Del Vecchio, 32 anni di Casal di Principe, figlio d'arte di Antonio, capozona dei Casalesi a Capua e legato a doppio filo alla famiglia Schiavone. L'attivita' di indagine è durata solo 20 giorni nel corso dei quali Del Vecchio junior si è presentato in piu' occasioni dal commerciante per costringerlo a pagare 30mila euro di tangente, 15mila subito e la stessa cifra in altre tre rate. A tradire Del Vecchio è stato anche un suo ex socio, Salvatore Venosa, reggente del clan Schiavone prima del suo arresto, che ha indicato Del Vecchio ed Oreste Reccia quale membri del direttorio che gestiva le estorsioni e la cassa comune del clan.
Cronaca Casal di Principe Sport Politica Politica S.M.C.V
© Riproduzione Riservata

POTREBBE INTERESSARTI

clicca qui per ridurre


ARTICOLI CORRELATI

Seguici


Per offrirti il miglior servizio possibile il giornale utilizza cookies. Continuando la navigazione nel sito autorizzi l’uso dei cookies.