Continua a seguire NOI CASERTA anche sui Social Network

PRETE PEDOFILO | Arrestato per abusi sessuali su una bambina di 10 anni

08 / 11 / 2019

|

Antonio Bruno

Stampa l'articolo


Invia l'articolo


E’ stato arrestato don Michele Mottola, ex parroco di Trentola Ducenta, per abusi sessuali nei confronti di una bambina 10 di anni. Sono stati gli uomini del Commissariato di Aversa, coordinati dal dirigente Vincenzo Gallozzi, a notificare l’ordinanza di custodia cautelare emessa dal Tribunale di Napoli Nord. Don Mottola era già stato allontanato dalla parrocchia il 25 maggio scorso dal vescovo Spinillo, con un “Decreto di sospensione immediata” e nei suoi confronti era stato avviato anche il procedimento per sottoporlo al processo giudiziario canonico. La stessa curia di Aversa infatti aveva segnalato i fatti alla Procura perché accertasse le responsabilità del sacerdote dal punto di vista penale.

Gli audio degli abusi, il caso alle Iene

La vicenda era stata segnalata al vescovo di Aversa da un gruppo di fedeli della parrocchia che avevano accompagnato la mamma della ragazza presso gli uffici della Curia vescovile per raccontare i fatti. La famiglia della vittima, infatti, inizialmente aveva prefeito rivolgersi al vescovo anziché sporgere denuncia, cosa che ha fatto in n un secondo momento. Il caso era stato rilanciato il 3 novembre scorso nelle trasmissione televisiva delle Iene che avevano intervistato i genitori della ragazzina molestata.  Negli audio agli atti del pm, il prete chiede “bacetti e abbracci” alla bambina, la piccola sussurra più volte “basta”. Il sacerdote, ancora, parla di “cose normali, di quelle che fanno anche i fidanzati”. Dal canto suo, la piccola nel suo diario scrive: “Ma è sesso quello che facciamo io e Don Michele?”. Oggi il sacerdote è stato portato in carcere.

don michele mottola arrestato abusi sessuali aversa trentola ducenta
© Riproduzione Riservata

POTREBBE INTERESSARTI

clicca qui per ridurre


ARTICOLI CORRELATI

Seguici


Per offrirti il miglior servizio possibile il giornale utilizza cookies. Continuando la navigazione nel sito autorizzi l’uso dei cookies.