Continua a seguire NOI CASERTA anche sui Social Network

“Sono dei Casalesi” e tenta rapina. La vittima lo colpisce e lo fa arrestare

28 / 08 / 2015

|

Valentina Martinisi

Stampa l'articolo


Invia l'articolo


E’ Hamza El Mahi il 22enne marocchino che domenica scorsa aveva compiuto, insieme a un complice 19enne due rapine nel giro di un’ora a Bologna, in via Stalingrado. Vittima dell’aggressione era stato un edicolante a cui El Mahi si era rivolto millantando di appartenere a un clan mafioso per estorcere il bottino. "Ricordati questa faccia, io sono del clan dei Casalesi", era la minaccia che aveva rivolto al commerciante, che in tutto gli aveva consegnato circa 300 euro. Il complice era stato subito rintracciato dalla polizia, mentre per il 22enne, costituitosi in serata, era scattata una denuncia a piede libero. El Mahi, a causa di una nuova tentata rapina, e’ stato ora arrestato. Gli agenti del 113 lo hanno rintracciato in viale Filopanti a Bologna pochi istanti dopo l’assalto a un altro edicolante, ancora in possesso del coltello con lama in ceramica (di cui ha invano cercato di liberarsi), usato per minacciare il commerciante. L’esercente, nel tentativo di difendersi dall’aggressione, ha colpito il marocchino con una mazza da baseball, causandogli una piccola ferita alla testa, medicata con un punto di sutura e 7 giorni di prognosi e ne ha permesso l'arresto.

casal di principe casalesi arresto rapina minaccia bologna
© Riproduzione Riservata

POTREBBE INTERESSARTI

clicca qui per ridurre


ARTICOLI CORRELATI

Seguici


Per offrirti il miglior servizio possibile il giornale utilizza cookies. Continuando la navigazione nel sito autorizzi l’uso dei cookies.