Continua a seguire NOI CASERTA anche sui Social Network

L'Asl Caserta cerca un giornalista esperto in televisione con un bando 'ad excludendum'

03 / 01 / 2017

|

Redazione

Stampa l'articolo


Invia l'articolo


Continuano senza sosta all’Asl di Caserta le infornate di Co.co.pro., di Informatici segretari e, da ultimo, con Avviso Pubblico anche quella di un “Esperto in Comunicazione”. Una figura professionale inesistente se non ci si rifà al mondo della comunicazione sociale o al marketing vero e proprio. Ma, a quanto pare, all’Asl di Caserta, queste distinzioni non hanno rilievo, visto che l’Esperto altro non è che un Giornalista da mimetizzare opportunamente. Infatti, l’assunzione “mimetica” è prevista nella Delibera n. 563 del 19.12.2016 con oggetto: Progetto “Terra dei fuochi e attività screening oncologici”. Tanto ben mimetizzato che il Giornalista è definito “Esperto in Comunicazione”. Però, condizione sine qua non, per l’arruolamento è l’iscrizione all’Albo dei Giornalisti, oltre alla “esperienza in comunicazione televisiva”, sono richiesti “pregressi rapporti ed esperienze presso Enti Pubblici”. Un Avviso Pubblico approntato chiaramente ad excludendum. Ovvero bisogna cercare con il lanternino un Giornalista che abbia solo ed esclusivamente tali caratteristiche. Indovina, indovinello? Poiché si richiede specificatamente l’iscrizione all’Ordine Nazionale dei Giornalisti, perché l’Asl non si attiene a quanto dettato dalla norma in materia di Attività di Informazione Istituzionali della P.A.? Vedi la Legge 150/2000 e il DPR 422/2001? E trattandosi di un “esperto in comunicazione televisiva” perché non viene menzionato il D.Lgs. T.U. n. 177 del 2005? Cambiano i suonatori, ma la musica è sempre la stessa!

asl caserta bando giornalista progetto terra dei fuochi avviso pubblico
© Riproduzione Riservata

POTREBBE INTERESSARTI

clicca qui per ridurre


ARTICOLI CORRELATI

Seguici


Per offrirti il miglior servizio possibile il giornale utilizza cookies. Continuando la navigazione nel sito autorizzi l’uso dei cookies.