Continua a seguire NOI CASERTA anche sui Social Network

"Assunzione illegittima in Comune", ma il Tar le boccia il ricorso

04 / 10 / 2012

|

Giuseppe Perrotta

Stampa l'articolo


Invia l'articolo


Il Tar Campania ha posto, almeno per ora, la parola fine al caso relativo al concorso pubblico per un posto da istruttore dell’area economica finanziaria del Comune di Pignataro Maggiore. Il ricorso era stato proposto da Rosa Maria Palmieri, difesa dall’avvocato Antonio Lamberti, contro l’Ente di Pignataro  (rappresentato dai legali Augusto Zampone e Antonio Izzo) e nei confronti di Ermanno Izzo (difeso dagli stessi legali del Comune) che si era classificato al primo posto nella graduatoria. La  Palmieri chiedeva l’annullamento dei provvedimenti definendo illegittimi. Ma per il Tar il ricorso va respinto condannando la ricorrente al pagamento delle spese processuali (mille euro).
Cronaca Politica Pignataro Maggiore Bellona Bellona Camigliano
© Riproduzione Riservata

POTREBBE INTERESSARTI

clicca qui per ridurre


ARTICOLI CORRELATI

Seguici


Per offrirti il miglior servizio possibile il giornale utilizza cookies. Continuando la navigazione nel sito autorizzi l’uso dei cookies.