Continua a seguire NOI CASERTA anche sui Social Network

Aversa, il riconteggio slitta di altri 5 giorni. Sagliocco inizia a trattare per la giunta

16 / 05 / 2012

|

Giuseppe Perrotta

Stampa l'articolo


Invia l'articolo


Non c' è pace per il consiglio comunale di Aversa. Per oggi era atteso l'ufficializzazione del nuovo consiglio comunale da parte della commissione elettorale presieduta da D'Onofrio, ma c' è stato un nuovo slittamento di cinque giorni. La commissione sta lavorando, ad oggi, alla trascrizione dei verbali, ma dalle indicazioni che giungono pare che non ci saranno novità. L'ultima parola, però, spetterà alla comunicazione della commissione elettorale. Resteranno comunque fuori Salvatore Della Vecchia del Pdl, Romilda Balivo dell'Udc ed Elena Caterino del Partito democratico, i quali potranno, se vorranno, inoltrare ricorso al Tar Campania per prendere i posti attualmente occupati in consiglio comunale da Stefano Di Grazia, Luigi Vargas e Nico Nobis (Noi Aversani). Giuseppe Sagliocco, intanto, ha iniziato ad intraprendere i rapporti per la composizione della giunta ed ha contattato il presidente della Provincia Domenico Zinzi ed il senatore del Pdl Pasquale Giuliano per capire quale impostazione dare. L' idea di massima è quella di concedere solo il vice sindaco all'Udc, con due posti al Pdl, due a Noi Aversani, uno a testa per gli Autonomisti di Santulli e Lama ed al Nuovo Psi di Rosario Ippone. In questo caso la presidenza del consiglio comunale andrà a Nicla Virgilio del Pdl.
Politica Aversa Castel Volturno tar tar Noi Reporter
© Riproduzione Riservata

POTREBBE INTERESSARTI

clicca qui per ridurre


ARTICOLI CORRELATI

Seguici


Per offrirti il miglior servizio possibile il giornale utilizza cookies. Continuando la navigazione nel sito autorizzi l’uso dei cookies.