Continua a seguire NOI CASERTA anche sui Social Network

Il vescovo Spinillo lancia un appello a Ciro guarente sul caso Ruggiero

10 / 08 / 2017

|

Carla Caputo

Stampa l'articolo


Invia l'articolo


Il Vescovo di Aversa, Angelo Spinillo, dopo l'omicidio Ruggiero lancia un appello a Ciro Guarente, l’assassino di Vincenzo. Ecco l'appello: "Abbi pietà del ragazzo che hai assassinato, permetti alla sua famiglia di dargli degna sepoltura, confessa e lascia che il corpo di Vincenzo venga ricomposto. Voglio cercare di parlare al cuore e all’anima di chi ha commesso questo delitto perchè possa essere capace di cristiana pietà. La pietà è un sentimento che può venire anche dopo aver sbagliato. Dopo un errore così grave ci si può redimere. Per questo motivo chiedo a questa persona che ha compiuto un delitto così efferato di ripensare alla persona alla quale ha fatto tutto questo e alla sua famiglia. Esprimo solidarietà ai genitori di Vincenzo, alla sua famiglia e a tutti coloro che gli volevano bene. Questa vicenda sia per tutta l’umanità un monito, si guardi al dolore della mamma di questo giovane colpita da un disastro terribile e si comprenda il male che le è stato fatto: ciò deve insegnare a non lasciarsi prendere dalla violenza e dall’ira. Nella fede annunciamo la resurrezione, si possono non condividere le scelte di un tipo di vita e un modo di vivere il proprio essere, così come la forma che gli si vuole dare, ma siamo tutti figli di Dio”.

aversa vescovo angelo spinelli caso Ruggiero
© Riproduzione Riservata

POTREBBE INTERESSARTI

clicca qui per ridurre


ARTICOLI CORRELATI

Seguici


Per offrirti il miglior servizio possibile il giornale utilizza cookies. Continuando la navigazione nel sito autorizzi l’uso dei cookies.

     
http://api.viralize.tv/vast/?zid=AABDjcQFjsvezgFO&u=noicaserta.it