Continua a seguire NOI CASERTA anche sui Social Network

Caso Ruggiero: Vincenzo già aggredito da Guarebte. A rivelarlo è la trans Alessandra Barone

09 / 08 / 2017

|

Carla Caputo

Stampa l'articolo


Invia l'articolo


“Ricordo ancora quella sera nel 2015 quando Guarente piombò nella casa di Heven minacciandoci e schiaffeggiando Vincenzo. Quella sera è intervenuta la polizia, e chissà, forse le cose potevano andare diversamente. Riposa in pace, Vincenzo, uomo meraviglioso”. Lo ha scritto in una missiva Alessandra Barone, miss trans Europa. La dichiarazione di Alessandra è la conferma di come Ciro Guarente soffrisse molto la personalità solare di Vincenzo Ruggiero, ragazzo semplice e che amava la vita. Questo è un tassello molto importante per le indagini che intanto continuano senza tralasciare nulla. Gli inquirenti, che cercano ancora l’arma del delitto (una pistola calibro 22) quella del martirio del corpo (una motosega circolare) e la testa e l’avambraccio sinistro di Vincenzo. Ieri per Guarente è arrivata la sospensione dal servizio da parte della Marina Militare.

 

aversa caso ruggiero guarente Aggressione Vincenzo
© Riproduzione Riservata

POTREBBE INTERESSARTI

clicca qui per ridurre


ARTICOLI CORRELATI

Seguici


Per offrirti il miglior servizio possibile il giornale utilizza cookies. Continuando la navigazione nel sito autorizzi l’uso dei cookies.

     
http://api.viralize.tv/vast/?zid=AABDjcQFjsvezgFO&u=noicaserta.it