Continua a seguire NOI CASERTA anche sui Social Network

Trovata possibile pistola con la quale Guarente ha ucciso Vincenzo Ruggiero

10 / 08 / 2017

|

Carla Caputo

Stampa l'articolo


Invia l'articolo


Ancora notizie sconvolgenti sulla personalità di Ciro Guarente, l’assassino 35enne di Vincenzo Ruggiero. L’uomo, è stato espulso dal corpo della marina militare dopodiché è stato trasferito negli uffici civili di Roma. Sul suo conto intanto arrivano altre notizie shock da una sua amica. Quest’ultima sostiene ed afferma che Ruggiero nella notte di Capodanno 2016 avrebbe sparato ccolpi di pistola in aria per festeggiare l’anno nuovo. Di tale atto ne è la prova un video che gli inquirenti stanno cercando di trovare per capire se si trattasse della stessa pistola usata per uccidere il povero Vincenzo. Inoltre, gli stessi inquirenti stanno cercando di recuperare un video del 29 aprile che ritrae il Guarente spruzzare gas su una fiamma. Questi sono tutti segnali che già annunciavano la non sanità mentale dell’assassino che così crudamente ha messo fine alla vita di Ruggiero.

aversa caso ruggiero ciro guarente dichiarazione
© Riproduzione Riservata

POTREBBE INTERESSARTI

clicca qui per ridurre


ARTICOLI CORRELATI

Seguici


Per offrirti il miglior servizio possibile il giornale utilizza cookies. Continuando la navigazione nel sito autorizzi l’uso dei cookies.

     
http://api.viralize.tv/vast/?zid=AABDjcQFjsvezgFO&u=noicaserta.it