Continua a seguire NOI CASERTA anche sui Social Network

Parte l'iniziativa "Adotta la citta'" per migliorare vivibilita' e decoro

23 / 10 / 2016

|

Alessio De Felice

Stampa l'articolo


Invia l'articolo


Durante un incontro presso la casa comunale i consiglieri comunali di tutti i gruppi che formano la maggioranza hanno deciso di porre in essere un’iniziativa volta al miglioramento della vivibilità e del decoro urbano della città. I promotori intendono lanciare un programma denominato “Adotta la Città”, attraverso il quale gli stessi consiglieri comunali di maggioranza si occuperanno di effettuare la manutenzione e la pulizia di diversi punti del territorio cittadino, sostenendo personalmente anche le spese per l’acquisto dei materiali necessari autotassando i propri gettoni di presenza. La proposta vuole venire incontro alle esigenze di economia del bilancio comunale che non consentono di effettuare con la dovuta tempestività tutti quei piccoli interventi necessari a mantenere decorosa ed accogliente la città di Aversa, le cui bellezze vengono troppo spesso sfregiate ed insozzate da incuria e vandalismo. All’interno dell’iniziativa “Adotta la Città” saranno poi sviluppati singoli interventi per la riqualificazione delle diverse aree: piazze, monumenti, fontane, luoghi di interesse storico, aree verdi, sia nel centro che nelle periferie, da realizzare con cadenza periodica e che siano efficaci per la risoluzione delle questioni di vivibilità che presenta la nostra città. I consiglieri di maggioranza assumeranno questo impegno nei confronti degli aversani quale inevitabile corollario dei loro doveri di eletti e di rappresentanti della cittadinanza, a testimoniare la costante attenzione per Aversa e per le sue problematiche, in particolar modo quelle legate a piccole questioni di vivibilità quotidiana che possono risolversi con impegno ed interventi mirati.

aversa iniziativa adotta citta vivibilita decoro
© Riproduzione Riservata

POTREBBE INTERESSARTI

clicca qui per ridurre


ARTICOLI CORRELATI

Seguici


Per offrirti il miglior servizio possibile il giornale utilizza cookies. Continuando la navigazione nel sito autorizzi l’uso dei cookies.