Continua a seguire NOI CASERTA anche sui Social Network

Elezioni, si spaccano anche i 5 Stelle: rivolta contro la Mazzoni sindaco

02 / 05 / 2016

|

Valentina Martinisi

Stampa l'articolo


Invia l'articolo


"Prendiamo atto della decisione dello Staff del Movimento 5 Stelle, ma non è certo quella che ci aspettavamo". Questo il commento di alcuni attivisti di Aversa a 5 Stelle, capitanti da Domenico Napolitano (inizialmente designato come candidato sindaco per i grillini nella città normanna) alla comunicazione ufficiale giunta domenica 1 maggio, della certificazione della lista aversana del Movimento 5 Stelle con Maria Grazia Mazzoni candidata sindaco. Gli attivisti dichiarano: "Come cittadini attivi e consapevoli, non ci resta che registrare un percorso che alla prova dei fatti, non conferma i principi in cui crediamo. La verità, deve essere sempre accettata, anche quando cancella il velo della menzogna mediatica e rimette in discussione le tue certezze e mina le tue convinzioni. Consapevoli di quello che siamo, saldi nei nostri propositi, voltiamo le spalle al presente e guardiamo al futuro. Pur avendone la forza, per la credibilità conquistata sul campo, Aversa a 5 Stelle, senza esitare un istante, non presenterà alcuna lista civica alle prossime elezioni comunali e in molti, tanti, tireranno più di un sospiro di sollievo. Non soffriamo di nessuna ansia da prestazione e conserviamo la stessa serenità e fermezza. Abbiamo un progetto civico e culturale per un'altra idea di città, da portare avanti e curare. Con il nostro più grande "cruccio", riuscire a coinvolgere i giovani nella vita delle istituzioni, favorire il loro protagonismo nelle scelte della società del loro tempo. Il tempo è spesso galantuomo con i giusti e noi, come cittadini vigili e attivi, le nostre perplessità, avevamo e abbiamo, il dovere di non nasconderle. Come faremo ogni giorno, come abbiamo sempre fatto. A Graziella Mazzoni, auguriamo un grosso in bocca al lupo per le prossime amministrative".

 

aversa elezioni 5 stelle mazzoni sindaco rivolta
© Riproduzione Riservata

POTREBBE INTERESSARTI

clicca qui per ridurre


ARTICOLI CORRELATI

Seguici


Per offrirti il miglior servizio possibile il giornale utilizza cookies. Continuando la navigazione nel sito autorizzi l’uso dei cookies.