Continua a seguire NOI CASERTA anche sui Social Network

Elezioni, Zinzi alla prima uscita ufficiale di De Cristofaro candidato sindaco

02 / 04 / 2016

|

Redazione

Stampa l'articolo


Invia l'articolo


"Le idee sopra la politica" ed "Ho in mente Aversa". Sono questi gli slogan che Enrico De Cristofaro, presidente dell'Ordine degli Architetti di Caserta, candidato a sindaco di Aversa, ha lanciato nella conferenza tenutasi oggi presso il suo studio. Al suo fianco vi erano il consigliere regionale Gianpiero Zinzi, il coordinatore del movimento Forza Aversa Paolo Galluccio, Simona Andreozzi dell'associazione "Tu donna", Margherita Rubino di "Progettiamo Aversa", Michele Ronza di "Aversa Domani", Tobia Ulisse di "Aversa Futura", Giuseppe Carli del MCA, Baldi di "Aversa Giovani" e Luigi Massa di "Italia Unica". A prendere subito parola è Zinzi: "Se si fa politica senza sentimento i risultati non arrivano. Noi, quindi, partiamo proprio dai sentimenti e ritengo che le idee siano sopra la politica e spero che i cittadini aderiranno a questo progetto poiché proprio loro sono il vero motore della campagna elettorale del successivo percorso amministrativo che a mio avviso deve durare per cinque anni. Questa città ha bisogno di un buon potere amministrativo che abbiamo riconosciuto in Enrico, il quale ritengo sia la giusta guida per questa città". Subito dopo Galluccio con grande forza di parola esplica: "Noi presentiamo un progetto totalmente nuovo caratterizzato dal rinnovamento, coerenza e propensione verso la città. Enrico De Cristofaro rappresenta un'ideologia civica, l'ideologia di un libero professionista con diverse cariche che in maniera implicita, rappresentano un rapporto sinergico con la città ed è la persona che assorbe e incarna le esigenze di tutti. Quindi è spontaneo dire: forza Aversa e Forza Enrico." Per avvalorare queste parole convolano in un unico pensiero le tre liste civiche "Progettiamo Aversa", "Aversa Domani" e "Aversa Futura" ribadendo che il loro è un progetto totalmente nuovo il quale si propone di operare su cose reali; credendo che tutto ciò possa essere reso possibile avendo come sindaco De Cristofaro. Anche Baldi e Rubino, onorati di appoggiare l'aspirante sindaco, auspicano un futuro diverso e invitano tutti a condividere questo nuovo programma. Carli a tal proposito dice: "Noi siamo nella città dell'arte e della musica, di Jommelli e Cimarosa e il nostro progetto si propone appunto di operare su questo palcoscenico naturale rendendo questa città migliore poiché penso che di chiacchiere siano state fatte tante ed ora è arrivato il momento di fare i fatti". Prima di cedere parola al "protagonista" della conferenza, Massa espone: "Fino ad oggi ho assistito solo ad amministrazioni intente a cullare i propri interessi. Ho trovato solo in Enrico la forza di dire "NO" a tutto questo, ma ciò non dev'essere solo la nostra di corsa per dire basta alle corruzioni ma deve essere impegno di tutti i cittadini". Così, prende parola De Cristofaro: "Io voglio sottolineare che ieri ho mandato un comunicato al presidente del consiglio di disciplina dicendo che laddove la mia candidatura verrà ufficializzata io immediatamente e sin da ora mi sono sospeso dal ruolo di presidente dell'Odine degli Architetti. Detto ciò, dico che noi siamo un gruppo di amici, di uomini liberi che crediamo nella libertà e dignità delle persone. Non abbiamo accettato di farci imporre nomi dall'alto di gente che non conosce il territorio. Noi non accetteremo di candidare chiunque rappresentante di altre forze politiche perché non vogliamo tornare al passato ma lo terremo presente ed è inutile parlare di progetti meravigliosi ma impossibili. Il nostro progetto verterà su delle cose vere e reali e io come architetto sto combattendo affinché venga proposta e approvata una legge sulla qualità dell'Architettura. Noi ce la metteremo tutta e abbiamo le idee chiare. "Noi inver-tiamo Aversa". Questa è la nostra esortazione". (Carla Caputo)

aversa elezioni sindaco de cristoforo uscita ufficiale
© Riproduzione Riservata

POTREBBE INTERESSARTI

clicca qui per ridurre


ARTICOLI CORRELATI

Seguici


Per offrirti il miglior servizio possibile il giornale utilizza cookies. Continuando la navigazione nel sito autorizzi l’uso dei cookies.