Continua a seguire NOI CASERTA anche sui Social Network

Villano all’indomani della vittoria alle Primarie del Pd

07 / 03 / 2016

|

Valentina Martinisi

Stampa l'articolo


Invia l'articolo


"Aversa ha dato un segnale inequivocabile. C'è fiducia in una nuova classe dirigente ma soprattutto c'è grande consenso per la proposta politica del Partito Democratico. Una proposta da cui partire per costruire una coalizione in grado di tornare al governo della città". Lo dichiara Marco Villano all'indomani delle primarie che lo hanno incoronato candidato sindaco del centrosinistra. "E' stata una giornata di straordinaria partecipazione popolare con le operazioni di voto che si sono svolte in un clima di grande serenità e pacatezza. I circa 4300 votanti dimostrano che la scelta di fare le primarie e di coinvolgere la città è stata giusta. Le primarie, la grande voglia di non scegliere al chiuso di una stanza il candidato sindaco, rappresentavano una scommessa che abbiamo vinto. Voglio ringraziare Luigi Menditto per come ha condotto la campagna elettorale durante la quale ha arricchito il centrosinistra di tematiche e proposte. Come lui stesso ha detto a margine dello spoglio, adesso arriva il momento più bello ma anche più difficile quello in cui, insieme, dovremo lavorare per non deludere chi ci ha dato fiducia venendo a votare alle primarie". "Voglio ringraziare  - aggiunge - tutto il mio gruppo e il Partito Democratico che dall'indomani della presentazione delle candidature non si è mai risparmiato ed ha profuso il massimo sforzo, attraversando la città in lungo e in largo, per spiegare le idee centrali del nostro programma. Come ho sempre detto non ero solo in questa avventura e non sarò solo a partire da oggi. Siamo solo all'inizio del cammino". Elena Caterino e Carmine Esposito, rispettivamente presidente e segretario del circolo Pd di Aversa dichiarano: “Il Partito Democratico ha puntato sulla partecipazione ed ha vinto una grande scommessa. Siamo consapevoli però che adesso inizia un nuovo percorso di dibattito e confronto perché dopo il successo alle primarie puntiamo a diventare classe di governo di questa città dopo 13 anni di centrodestra. Partiamo subito - aggiungono - dal dato dell'affluenza che è più che positivo. I 4300 elettori che in modo ordinato e spontaneo hanno partecipato alle operazioni di voto rappresentano un capitale da non disperdere. Sono una base da cui partire ma soprattutto non deludere in questi mesi che ci separano dalle elezioni comunali.". "La vittoria di Marco rappresenta il successo di una proposta di rinnovamento sia politico che generazionale. Una generazione che ha dimostrato di non esser composta da ragazzotti ma di esser pronta a diventare classe dirigente al termine di un percorso avviato tre anni fa, quando raccogliemmo il partito dalle macerie e nonostante tutto ci presentammo alle elezioni ottenendo un consigliere comunale. In questo periodo abbiamo faticato non poco per aprire una fase di costruzione ma grazie ad un gruppo straordinario siamo riusciti a ottenere il risultato odierno, che comunque, riteniamo, una tappa intermedia e non un punto di arrivo". 

aversa villano dopo vittoria primarie pd
© Riproduzione Riservata

POTREBBE INTERESSARTI

clicca qui per ridurre


ARTICOLI CORRELATI

Seguici


Per offrirti il miglior servizio possibile il giornale utilizza cookies. Continuando la navigazione nel sito autorizzi l’uso dei cookies.