Continua a seguire NOI CASERTA anche sui Social Network

‘Alla riscoperta degli organi storici di Aversa’, al via la nona edizione

19 / 12 / 2015

|

Redazione

Stampa l'articolo


Invia l'articolo


Anche quest’anno l’Associazione Aversaturismo ha voluto  organizzare, in occasione delle Festività Natalizie, il tradizionale Concerto d’Organo, nell’ambito della rassegna culturale “Alla scoperta degli organi storici di Aversa”, ideata dal Socio Fondatore Vincenzo Marrandino e  giunta ormai alla nona edizione.  L’Evento si svolgerà  domenica 27 dicembre, a partire dalle ore 19,00, presso la  Parrocchia dei S.S. Filippo e Giacomo (meglio conosciuta come  “Chiesa della Madonna di Casaluce”) nella centralissima Via Roma ad Aversa. “Protagonista” sarà il settecentesco organo di scuola napoletana (1719) , che gode di ottima salute grazie alla solerzia ed alla sensibilità dell’ex Parroco Mons. Giuseppe Criscuolo e dell’attuale Parroco Don Carlo Villano.   Ancora una volta il Concerto  “natalizio” sarà affidato alle “pregiate” mani del Maestro Mauro Castaldo,  Docente presso il Conservatorio “Nicola Sala” di Benevento nonché Socio Onorario di Aversaturismo, che quest’anno verrà accompagnato dalla  dolce  voce  del Soprano Colomba Staiano. “L’attenzione dedicata alla conoscenza ed alla valorizzazione degli organi storici costituisce, tuttavia, solo un tassello di un’intensa e poliedrica attività culturale, che la nostra Associazione porta avanti, con impegno e passione, sin dalla sua nascita, avvenuta nella primavera del 2011.”, dichiara Sergio D’Ottone, Presidente di Aversaturismo. “E’ opportuno sottolineare, infatti, che   non ci  è mai sfuggito il ricco percorso culturale – storico,artistico,musicale –  compiuto da Aversa  in quasi mille anni di vita, dalla sua fondazione, avvenuta nel 1022 ad opera dei Normanni di Rainulfo Drengot, fino alla soglia dell’ormai prossimo 2022. In tale anno avranno luogo le celebrazioni ufficiali del Millennio, come è stato statuito dall’Amministrazione Comunale di Aversa, con apposita delibera di giunta, nel gennaio 2013”.   E proprio nel dicembre del 2013,  in concomitanza del  tradizionale Concerto d’Organo “natalizio”, Aversaturismo  presentò ufficialmente, presso il Complesso di Sant’Antonio al Seggio, il suo  ambizioso Progetto  Aversamillenaria,  ideato, anche con la creazione di un logo esplicativo e comunicativo,  per dare un  contributo fattivo nel percorso celebrativo  del Millennio di Aversa.  Il Progetto  Aversamillenaria  è aperto ad un dialogo costante e costruttivo con tutti coloro che vogliono e vorranno condividere la strada intrapresa da Aversaturismo. Al momento una delle tappe più importanti  è costituita da un’intensa opera di promozione nelle scuole cittadine e del comprensorio, che, gradatamente,  stanno rispondendo  con grande sensibilità e con apposite iniziative culturali, correlate anche alle proprie attività didattiche. L’obiettivo è , ovviamente, quello di creare tra le scuole di ogni ordine e grado una sinergica azione di rete, affinché un’opportuna e graduale sensibilizzazione dei giovani, attraverso la conoscenza delle origini e della storia di Aversa, possa essere d’aiuto  nella  crescita culturale  e  nell’acquisizione di una vera identità civica. “Ci auguriamo che i nostri sforzi possano trovare, quanto prima, il giusto riscontro e la dovuta attenzione sia presso le  istituzioni che nei cittadini”, afferma ancora Sergio D’Ottone “nella consapevolezza  che la promozione  e la valorizzazione del nostro passato hanno, innegabilmente, la capacità di generare una grande ricchezza,  culturale ed economica ,  per il futuro nostro e delle nuove generazioni.”.

aversa turismo riscoperta organi storici 27 dicembre
© Riproduzione Riservata

POTREBBE INTERESSARTI

clicca qui per ridurre


ARTICOLI CORRELATI

Seguici


Per offrirti il miglior servizio possibile il giornale utilizza cookies. Continuando la navigazione nel sito autorizzi l’uso dei cookies.