Continua a seguire NOI CASERTA anche sui Social Network

BABY GANG | 16enne picchiato in piazza: trasportato in ospedale con mandibola e naso rotti. Individuati gli aggressori

09 / 10 / 2019

|

Redazione

Stampa l'articolo


Invia l'articolo


Individuati i 2 aggressori dello studente in piazza: incastrati dalle telecamere
„AGGIORNAMNEEEEEEEEEEEEEEAA
AGGIORNAMENTO - Sono stati individuati i due ragazzi che, nel tardo pomeriggio di martedì, si sono resi protagonisti di un'aggressione in piazza Carità. I due sono stati identificati grazie alle telecamere della videosorveglianza e sono stati condotti negli uffici della Municipale e denunciati per lesioni. Si tratta di R.A., 19 anni di Marcianise, e L.M., 21 anni di Capodrise, entrambi con precedenti specifici. La vittima dell'aggressione, uno studente minorenne di Marcianise, è stato dimesso dall'ospedale con una prognosi di 30 giorni, avendo riportato la frattura della mandibola ed altre contusioni al viso. Alla base dell'aggressione ci potrebbe essere una ragazza contesa, ma le indagini della polizia municipale andranno avanti proprio per mettere a posto gli altri tasselli mancanti.

 

Aggressione choc nella serata di ieri in pieno centro a Marcianise. Un 16enne del posto è stato infatti pestato a sangue verso le 19:00 da due giovani in piazza Carità. Ancora ignoto il movente dell’episodio di violenza sul quale stanno indagando gli agenti della polizia municipale di Marcianise giunti sul posto con una volante dopo la segnalazione. La polizia municipale avrebbe individuato due ragazzi che a quanto pare sarebbero ospiti di una comunità.

Nella zona dell’Annunziata è arrivata anche un’ambulanza che ha prestato le cure del caso al minorenne che presentava ferite in diverse parti del corpo. I primi a soccorrerlo sono stati due amici che lo hanno rinvenuto sanguinante e hanno lanciato l’allarme. Il ragazzino è stato trasportato d’urgenza al pronto soccorso dell’ospedale Sant’Anna e San Sebastiano di Caserta dove si trova ancora ricoverato. Ha una frattura al naso e la mandibola rotta e le sue condizioni sono monitorate attentamente dai medici.

Stando alla prima ricostruzione i due ragazzi, al termine di qualche scaramuccia e di alcune provocazioni lo avrebbero pestato a sangue per poi scappare prima dell’arrivo delle forze dell’ordine. Una fuga che potrebbe risultare a quanto punto vana.

baby gang marcianise picchiato
© Riproduzione Riservata

POTREBBE INTERESSARTI

clicca qui per ridurre


ARTICOLI CORRELATI

Seguici


Per offrirti il miglior servizio possibile il giornale utilizza cookies. Continuando la navigazione nel sito autorizzi l’uso dei cookies.