Continua a seguire NOI CASERTA anche sui Social Network

BALLOTTAGGIO Marino: "Contro di me il nulla. Stiamo già pensando al programma di governo"

11 / 06 / 2016

|

Redazione

Stampa l'articolo


Invia l'articolo


«Già stiamo pensando a cosa fare per governare la città. Non ci faremo trascinare in beghe di basso livello, che non ci interessano. Noi parliamo di temi concreti e di progetti per il presente e il futuro della città di Caserta, dall'altra parte c'è il nulla, si fa solo chiasso per tentare di coprire una pochezza politica e programmatica che è evidente a tutti». A dichiararlo è stato il candidato sindaco di Caserta per la coalizione di centrosinistra, Carlo Marino, intervenuto venerdì sera ad una riunione con i candidati al Consiglio Comunale e i simpatizzanti del Partito Democratico presso la sede di via Maielli accanto al commissario provinciale del Pd, Franco Mirabelli, e al segretario cittadino del partito, Enrico Tresca.
«Noi del Pd siamo il primo partito della città – ha aggiunto Marino – e dobbiamo dimostrare di essere in grado di guidare la coalizione e, in generale, Caserta. In questi giorni dobbiamo essere una vera comunità, una casa comune, c'è bisogno di lavorare tutti insieme per fare l'ultimo passo necessario per arrivare al governo della città. Tutti noi, e non solo la Giunta e il Consiglio, dovremo contribuire ad amministrare Caserta, ad imprimere quel cambiamento sul quale tutti noi abbiamo puntato». Marino, poi, ha affrontato il tema del ballottaggio: «Negli ultimi anni il centrodestra, che noi abbiamo avversato fino al punto di mandare a casa l'ultima Amministrazione, ha distrutto la città. Noi siamo guida di un nuovo corso, dobbiamo costruire una nuova classe dirigente. Partiamo in questo ballottaggio – ha proseguito Marino – da un notevole vantaggio, di oltre 11mila voti. Siamo già maggioranza in Consiglio Comunale, con 17 eletti, i cittadini casertani hanno già scelto il nostro progetto, l'unico in grado di garantire governabilità a questa città. Chiediamo ai cittadini che ci hanno sostenuto al primo turno, ma anche a chi non l'ha fatto, di votarci e di sposare il nostro progetto, che è l'unico credibile e che garantisce discontinuità col disastroso passato che Caserta ha conosciuto negli ultimi anni e che Ventre rappresenta».

caserta ballottaggio carlo marino incontro consiglieri candidati
© Riproduzione Riservata

POTREBBE INTERESSARTI

clicca qui per ridurre


ARTICOLI CORRELATI

Seguici


Per offrirti il miglior servizio possibile il giornale utilizza cookies. Continuando la navigazione nel sito autorizzi l’uso dei cookies.