Continua a seguire NOI CASERTA anche sui Social Network

Banda di rapinatori svaligia le case in tutta la provincia, 5 banditi arrestati

30 / 05 / 2014

|

Redazione

Stampa l'articolo


Invia l'articolo


I Carabinieri della compagnia di Capua hanno eseguito un ordinanza di custodia cautelare emessa dal Tribunale di Napoli Nord. L’attività fa seguito all’operazione che, il 12 maggio scorso, nelle province di Caserta e Napoli, portò all’esecuzione di un decreto di fermo del Pubblico Ministero emesso dalla Procura della Repubblica presso il Tribunale di Santa Maria Capua Vetere, nei confronti deiseguenti pregiudicati ritenuti responsabili, in concorso, di furto aggravato: Viktor Kozi, albanese di 28 anni, domiciliato a Marcianise; Alina Florentina Beceanu, rumena di 23 anni, domiciliata a Marcianise; Ardit Jakimi, albanese di 22 anni, domiciliato a Caivano; Genc Kaja, albanese di 29 anni, domiciliato a Bellona , in atto agli arresti domiciliari; Albert Imeti, albanese di 27 anni, domiciliato a Recale, in atto agli arresti domiciliari. L’indagine particolarmente complessa ed articolata, avviata nel mese gennaio di quest’anno, ha permesso attraverso l’esecuzione di mirati servizi e attività tecniche di intercettazione telefonica ed ambientale di raccogliere inconfutabili elementi colpevolezza a carico degli indagati che, in diverse località delle province di Caserta, Napoli e Cosenza, si erano introdotti nottetempo in abitazioni private da dove, spesso con i proprietari dormienti, avevano asportato oggetti in oro, pietre preziose, libretti postali e di pensione, nonché  denaro contante ed autovetture. I fermi furono convalidati il 16 maggio scorso dalla stessa Procura di Santa Maria Capua Vetere che, contestualmente, si dichiarò territorialmente incompetente. Pertanto, si ribadisce, che le misure eseguite sono state ora emesse dal Tribunale di Napoli Nord. Tutti i destinatari del provvedimento sono ristretti agli arresti domiciliari ad eccezione di Alina Florentina Beceanu, soggetta ad obbligo di presentazione quotidiano alla polizia giudiziaria.
caserta rapina casa arresti arresti pregiudicati
© Riproduzione Riservata

POTREBBE INTERESSARTI

clicca qui per ridurre


ARTICOLI CORRELATI

Seguici


Per offrirti il miglior servizio possibile il giornale utilizza cookies. Continuando la navigazione nel sito autorizzi l’uso dei cookies.