Continua a seguire NOI CASERTA anche sui Social Network

Bandiera blu, a Mondragone un incontro con Caldoro senza il sindaco che va su tutte le furie: `Saremo costretti a rivedere qualcosa...`

09 / 02 / 2014

|

Redazione

Stampa l'articolo


Invia l'articolo


Un'iniziativa a Mondragone sul progetto 'Bandiera Blu' alla presenza del governatore della Campania Stefano Caldoro, dell'assessore regionale Daniela Nugnes e del consigliere regionale Massimo Grimaldi ma con un'assenza importante, quella del sindaco Giovanni Schiappa che non è stato neanche invitato all'appuntamento in agenda venerdì prossimo 14 febbraio. Una mossa che ha stizzito e non poco il sindaco Schiappa (che ricopre anche il ruolo di consigliere provinciale) che ha affermato: "Se l'iniziativa prevista per il prossimo venerdì 14 febbraio a Mondragone in merito alla co-realizzazione del grande progetto "La Bandiera Blu del Litorale Domitio", ad opera di Massimo Grimaldi e di Daniela Nugnes con l'Assessore regionale Eduardo Cosenza, fosse stata organizzata sotto le insegne di partito, da padroni di casa avremmo comunque accettato l'invito, non fosse altro che per lo spirito di appartenenza che contraddistingue il contributo che come Nuovo CentroDestra ancora continuiamo a fornire al governo regionale ma, se non avessero avuto la sensibilità di richiedere la nostra presenza, pur non condividendo, avremmo comunque compreso, derubricando l'episodio come frutto di scelte politiche figlie di logiche passate. Aver organizzato, invece, come Regione Campania tale incontro a Mondragone, con queste modalità, non fa onore in primis al Presidente Stefano Caldoro. Se la logica scelta e condivisa da Caldoro, Grimaldi e Nugnes risulta essere quella di rendere i ruoli istituzionali faziosi e di parte, allora saremo costretti a rivedere un po' di cose".
mondragone bandiera blu sindaco giovanni schiappa giovanni schiappa stefano caldoro
© Riproduzione Riservata

POTREBBE INTERESSARTI

clicca qui per ridurre


ARTICOLI CORRELATI

Seguici


Per offrirti il miglior servizio possibile il giornale utilizza cookies. Continuando la navigazione nel sito autorizzi l’uso dei cookies.