Continua a seguire NOI CASERTA anche sui Social Network

Basta sciacallaggio su Alessandra Madonna, il grido disperato dei familiari

01 / 11 / 2017

|

Redazione

Stampa l'articolo


Invia l'articolo


Il fidanzato continua a sfruttare per fini commerciali l' immagine della sua fidanzata, morta dopo essere stata investita dall’auto guidata da lui. E’ la denuncia che arriva dai parenti di Alessandra Madonna, la 24enne ballerina napoletana molto conosciuta anche in provincia di Caserta visto che partecipata all’organizzazione di feste ed eventi tra Aversa ed il litorale domizio.

A scatenare la polemica è stato un post pubblicato sulla pagina Facebook della ragazza da Marianna Tito: “Il papà di Alessandra chiede a tutte le persone che amavano e volevano bene alla nostra piccola stella di dissociarsi da Giuseppe Varriale, eliminando il "MI PIACE" dalla sua pagina Facebook "93 Street". Dopo averla uccisa - scrive la donna - la notte dell'8 settembre 2017 continua ad ucciderla ogni santo giorno lucrando sulla sua immagine, poiché continua a vendere on line accessori di ogni genere utilizzando foto di Alessandra, proprio come questa che vedete nel post. Ovviamente, i genitori di Alessandra agiranno anche nelle sedi competenti, tuttavia, vi chiedono di fare questo gesto simbolico. Grazie per il sostegno. Giustizia per Alessandra Madonna”.

In realtà sulla volontà di Varriale di uccidere volontariamente la ragazza si giocherà tutta la partita processuale: i legali dell’ex fidanzato continuano a sostenere che si sia trattato di un incidente: Il giovane, che ha sempre dichiarato di non essersi accorto che stava trascinando la 24enne, ed è ancora agli arresti domiciliari.

 

alessandra madona aversa
© Riproduzione Riservata

POTREBBE INTERESSARTI

clicca qui per ridurre


ARTICOLI CORRELATI

Seguici


Per offrirti il miglior servizio possibile il giornale utilizza cookies. Continuando la navigazione nel sito autorizzi l’uso dei cookies.