Continua a seguire NOI CASERTA anche sui Social Network

Batosta Iuc per i cittadini di Santa Maria Capua Vetere, Forza Italia attacca Di Muro e Mattucci

09 / 09 / 2014

|

Redazione

Stampa l'articolo


Invia l'articolo


““Siamo un comune virtuoso ma non si riesce a far quadrare il Bilancio”, queste sono le contraddittorie dichiarazioni del sindaco Di Muro con cui voglio intervenire in merito all’ultimo consiglio comunale che si è tenuto ieri avente all’ordine del giorno l’approvazione del regolamento per la disciplina dell’imposta unica comunale (Iuc)”. Sono le parole del consigliere e capogruppo di Forza Italia di Santa Maria Capua Vetere Gerardo Capitelli a margine del consiglio comunale di ieri sera, che spiega: “Purtroppo la prima cosa che deve essere evidenziata è che per l'ennesima volta il Presidente del Consiglio ha voluto forzare i tempi, denunciando cosi la sua incapacità di programmare adeguatamente il lavoro del Consiglio Comunale. Vogliamo comunicare ai cittadini sammaritani che noi di Forza Italia abbiamo votato contro questo regolamento per delle semplici ragioni che risiedono nel nostro senso di responsabilità che ci contraddistingue da sempre e cioè come poter votare un documento su cui non abbiamo avuto il tempo di documentarci a fondo e che ci è stato fornito solamente qualche giorno prima della votazione. L’argomentazione da noi supportata affonda le radici anche in un'altra ragione che riteniamo imprescindibile, e cioè il fatto che qui si sta discutendo di soldi che dovranno uscire dalle tasche dei cittadini e pertanto avremmo avuto bisogno di più tempo, non solo noi ma tutti i consiglieri, per approfondire tanti punti ed in particolare il calcolo della componente Patrimoniale (Imu) e di quella dei servizi (Tasi – Tari). Precisiamo che anche avendo avuto pochissimo tempo per vagliare il documento portato in aula vogliamo portare all’attenzione dei cittadini che l'attuale maggioranza ha redatto un regolamento innalzando al massimo tutte le aliquote e rifiutando di abbassarle andando a trovare la copertura finanziaria in altri capitoli o di promuovere azioni di recupero dei crediti accertati. Da questo si evince che l'attuale amministrazione non è stata in grado di produrre in maniera programmatica operatività, benessere per i cittadini ed ente in quanto è chiaro che  l'aumento delle aliquote permette alla stessa Amministrazione di mettere in ordine i conti di Palazzo Lucarelli mettendo però per l’ennesima volta le mani nelle tasche dei cittadini. Non comprendiamo invece come mai per approvare le proposte presentate da Forza Italia non si riscontra mai tutta questa celerità considerando anche il fatto che le stesse vanno a tutto favore delle cittadinanza. Denunciamo pertanto l’inadeguatezza del ruolo che svolge il Presidente Dario Mattucci che si presta a giochi politici a favore del Partito Democratico del sindaco Di Muro e Giuseppe Stellato dei quali, come ha dimostrato anche oggi, egli è servo sciocco. Altro punto fondamentale è la componente del partito socialista sammaritano che fino a ieri andava a braccetto con l'intera maggioranza ed oggi viene meno. Noi di Forza Italia ci domandiamo quale sia il reale interesse di quest'ultimo perché  è evidente che il mal di pancia nasce dal venir meno di alcuni argomenti. Era inevitabile -  conclude Capitelli - che si arrivasse a quest'epilogo, d'altronde parliamo di componenti politiche completamente contrastanti”.

santa maria capua vetere iuc consiglio comunale forza italia tasse cittadini
© Riproduzione Riservata

POTREBBE INTERESSARTI

clicca qui per ridurre


ARTICOLI CORRELATI

Seguici


Per offrirti il miglior servizio possibile il giornale utilizza cookies. Continuando la navigazione nel sito autorizzi l’uso dei cookies.