Continua a seguire NOI CASERTA anche sui Social Network

Camorra, rifiuti e politica. Le ultime rivelazioni di Benito Natale

11 / 08 / 2017

|

Redazione

Stampa l'articolo


Invia l'articolo


Un giudice da avvicinare, un parlamentare che doveva garantire l'affare. Sono queste le sponde eccellenti che gli Orsi stavano avvicinando per provare a far ripartire l'affare rifiuti dopo l'omicidio di Michele, assassinato dai killer dell'ala stragista di Giuseppe Setola. E' questo uno dei passaggi chiave dell'ordinanza notificata la scorsa settimana a Sergio ed Adolfo Orsi. A raccontarlo è Benito Natale che, in un verbale di interrogatorio del 14 ottobre scorso, fa anche i nomi, compreso quello di Nicola Cosentino, l'ex parlamentare non indagato in questo procedimento al pari del giudice (da ritenersi estraneo) e citato a sua volta, secondo il collaboratore di giustizia grazzanisano, da un avvocato che si vantava di essergli amico. Natale parla di un incontro avvenuto presso il suo bar con Enzo Papa e Sergio ed Adolfo Orsi ed era l'anno 2009. "A quest'incontro nel corso del quale Sergio Orsi mi ringrazia per i soldi che avevo erogato, fece seguito un incontro successivo che avvenne a casa sua a Casal di Principe. Ricordo che era già stato ucciso il fratello di Sergio a nome Michele Orsi. Ovviamente tutti i soggetti con i quali mi incontrai ben sapevano io chi fossi e cioè un soggetto con ottimi rapporti con Nicola Schiavone. Anche a Casal di Principe eravamo presenti gli stessi e Sergio Orsi mi chiese ancora aiuti economici che io accettai di dare consegnando in due distinte occasioni una somma complessiva pari a 15mila euro. Sergio Orsi mi disse che avrei ottenuto i soldi appena sbloccati i crediti di Flora Ambiente e successivamente propose a me e a Enzo Papa la seguente operazione. Mi dissero che vi erano degli autocompattatori ancora sequestrati alcuni di formale proprietà della società Sia, altri di Flora Ambiente e altri di Eco4" ha riferito Natale.

A quel punto viene fuori il nome dell'ex sottosegretario all'Economia: "In sostanza mi disse Sergio Orsi che vi era la possibilità di reinserirsi nel settore dei rifiuti in grande stile in quanti, per un verso era fiducioso sullo sblocco dei crediti in quanto mi disse che vi era una società 50 e 50 con la famiglia Cosentino che aveva quindi un diretto interesse allo sblocco dei crediti. Era poi vicina anche la soluzione dello sblocco degli autocompattatori in quanto se ne stava occupando un avvocato civilista di Santa Maria Capua Vetere di cui mi fece il nome che però adesso non ricordo. Mi disse che questo avvocato era molto amico del giudice che aveva in mano la procedura civilistica per lo sblocco degli autocompattatori e dei crediti e che tale amicizia avrebbe influenzato l'esito del giudizio civile".

"Bisognava però risolvere subito la questione dei soggetti che avevano la custodia degli autocompattatori che dovevano essere pagati per la custodia e i soldi non c'erano. C'era bisogno di chi dunque riuscisse a tacitare questi custodi e qui Orsi voleva il mio ruolo in quanto persona legata a Nicola Schiavone. In sostanza, io, come peraltro espressamente dissi a Sergio Orsi, che era assolutamente d'accordo su ciò, che dovevo parlarne con Nicola Schiavone perché solo così l'operazione degli autocompattatori e tutta l'operazione di rientro nella gestione dei rifiuti poteva andare avanti. In sostanza io sarei stato coinvolto come soggetto legato a Nicola Schiavone e quindi garante dell'intervento di questi oltre che di finanziatore dell'operazione. Il Papa veniva coinvolto sempre secondo il disegno di Sergio Orsi e Adolfo, come soggetto collegato positivamente a Nicola Cosentino". All'epoca un nome cruciale per le sorti della politica nazionale, ora un uomo travolto dalle inchieste giudiziarie.

 

camorra rifiuti politica cosentino natale papa
© Riproduzione Riservata

POTREBBE INTERESSARTI

clicca qui per ridurre


ARTICOLI CORRELATI

Seguici


Per offrirti il miglior servizio possibile il giornale utilizza cookies. Continuando la navigazione nel sito autorizzi l’uso dei cookies.

     
http://api.viralize.tv/vast/?zid=AABDjcQFjsvezgFO&u=noicaserta.it