Continua a seguire NOI CASERTA anche sui Social Network

Bimbo muore dopo essere stato `dimenticato` in auto dal padre. L`uomo chiede scusa alla moglie su Facebook

16 / 06 / 2013

|

Redazione

Stampa l'articolo


Invia l'articolo


Piacenza continua a stringersi alla famiglia del piccolo Luca, il bimbo di due anni morto perche' dimenticato in auto dal padre per otto ore sotto il sole, mentre era al lavoro. Proprio il genitore ha aperto su Facebook il gruppo 'Mai piu' morti come Luca', per lanciare la proposta di legge che preveda l'installazione obbligatoria su tutti i veicoli di un dispositivo sonoro che avverta il conducente che scende dall'abitacolo della presenza di altre persone in auto, in particolare di bambini sui seggiolini. In pochi giorni il gruppo ha raccolto piu' 3.200 adesioni, persone che oltre a sostenere il disegno di legge manifestano grande vicinanza al padre del piccolo e a tutta la famiglia. Da Fb - riporta il sito del quotidiano Liberta' - Andrea, il papa' di Luca, ha voluto lanciare un messaggio alla moglie Paola, madre del piccolo: ''Non vi ho mai parlato di mia moglie - scrive - l'ho conosciuta da ragazzo e siamo sempre stati una cosa sola. La perdita di Luca l'ha distrutta e 'perdonarmi' sara' l'atto d'amore piu' forte che le dovro' chiedere. Non vuol comparire, non ha un account Facebook, ma e' sempre accanto a me, nonostante tutto, e io l'amo con tutte le mie forze''.
bambino morto facebook piacenza piacenza dimenticato auto
© Riproduzione Riservata

POTREBBE INTERESSARTI

clicca qui per ridurre


ARTICOLI CORRELATI

Seguici


Per offrirti il miglior servizio possibile il giornale utilizza cookies. Continuando la navigazione nel sito autorizzi l’uso dei cookies.