Continua a seguire NOI CASERTA anche sui Social Network

Blitz ad agosto per ampliare l`Outlet di Marcianise: 10 sindaci e Confcommercio in rivolta

06 / 08 / 2012

|

Giuseppe Perrotta

Stampa l'articolo


Invia l'articolo


Un vero e proprio blitz ferragostiano per raddoppiare la grandezza dell’Outlet di Marcianise. Un ‘colpo’ preparato nei dettagli che, pero’, sta provocando la reazione delle associazioni dei commercianti, con in testa la Confcommercio di Mario D’Anna.  Il dato strano è che la Conferenzam dei servizi per l’ampliamento dell’Outlet Capri  due è stata indetta per domani, 7 agosto, dopo dopo il rinvio ottenuto lo scorso 5 luglio. Una convocazione, afferma D’Anna, che “appare come una ulteriore strategica mossa per la concessione dell’autorizzazione”. Alla convocazione, oltre le sigle sindacali del Commercio, sono stati invitati i Sindaci dei Comuni di Acerra,  Caivano, Capodrise  (Angelo Crescente), Carinaro (Mario Masi),  Gricignano d’Aversa (guidato da un commissario prefettizio), Macerata Campania (Luigi Munno),  Maddaloni (Antonio Cerreto), Orta di Atella (Angelo Brancaccio), Portico di Caserta  (Carlo Piccirillo), San Marco Evagelista (Gabriele Cicala), San Nicola La Strada (Pasquale Delli Paoli),  Santa Maria Capua Vetere (Biagio Maria Di Muro),  Succivo (Antonio Tinto) e tutti i primi cittadini, sentiti da Confcommercio Caserta, hanno espresso la loro contrarietà all’ampliamento, a tutela delle proprie realtà commerciali. Sia i sindaci che le organizzazioni sindacali hanno un mero parere consultivo, in quanto l’unico parere decisionale spetta alla Regione, alla Amministrazione Provinciale ed al Comune di Marcianise.
Caserta Marcianise Economia Politica Politica S.M.C.V
© Riproduzione Riservata

POTREBBE INTERESSARTI

clicca qui per ridurre


ARTICOLI CORRELATI

Seguici


Per offrirti il miglior servizio possibile il giornale utilizza cookies. Continuando la navigazione nel sito autorizzi l’uso dei cookies.