Continua a seguire NOI CASERTA anche sui Social Network

Blitz delle forze dell’ordine negli uffici comunali di Santa Maria Capua Vetere, Mastroianni chiede spiegazioni

23 / 10 / 2014

|

Redazione

Stampa l'articolo


Invia l'articolo


Dopo la visita effettuata dalle forze dell’ordine presso gli uffici comunali dei servizi sociali di Santa Maria Capua Vetere e la recente conferenza stampa dell’amministrazione comunale che non ha piegato le ragioni dell’accesso agli atti da parte dell’autorità inquirente, è intervenuto il riferimento politico cittadino dell’opposizione di centrodestra Salvatore Mastroianni. “Rispetto alla recente visita delle forze dell’ordine – ha esordito Mastroianni del Nuovo centrodestra - presso gli uffici comunali di quel settore, ci saremmo aspettati almeno un cenno di chiarimento da parte dell’amministrazione comunale Mattucci-Di Muro-Stellato, ma non tanto nei nostri confronti, quale forza politica di opposizione che comunque ne avrebbe diritto, ma soprattutto nei confronti della città e delle tante famiglie che purtroppo sono costrette ad appoggiarsi agli aiuti proprio dei servizi sociali comunali. Al contrario l’altro giorno, il sindaco Biagio Di Muro, accompagnato da Dario Mattucci e dall’assessore al ramo Angela Cuccaro, hanno inteso porre in essere un sorta di ‘autopromozione’ dell’attività dei servizi sociali del Comune, cioè hanno promozionato direttamente da se l’attività portata avanti da loro stessi. Per la serie visto che nessuno in città, ma proprio nessuno, decanta le lodi delle attività di quel ramo dell’amministrazione comunale, per giunta oggi così strategico visto il momento di difficoltà generalizzato delle famiglie sammaritane, gli stessi amministratori si auto-decantano le lodi della loro stessa attività. Infatti oltre all’attività di autopromozione sarebbe stato forse opportuno, anzi sicuramente doveroso, per i vertici dell’amministrazione comunale fornire alla città delucidazioni per quello che i cittadini hanno dovuto semplicemente apprendere dagli organi di informazione locale, cioè che le forze dell’ordine hanno fatto accesso presso gli uffici comunali di quel settore. L’assunzione di tale comportamento – ha concluso Mastroianni -  poco o nulla ha in comune con i principi della trasparenza e delle legalità sempre strombazzati ai quattro venti dai partiti della sinistra cittadina in generale e dal Pd in particolare. Come spesso accade quello che si predica, poi non si pratica”. 

santa maria capua vetere uffici comunali forze dellordine atti salvatore mastroianni nuovo centrodestra
© Riproduzione Riservata

POTREBBE INTERESSARTI

clicca qui per ridurre


ARTICOLI CORRELATI

Seguici


Per offrirti il miglior servizio possibile il giornale utilizza cookies. Continuando la navigazione nel sito autorizzi l’uso dei cookies.