Continua a seguire NOI CASERTA anche sui Social Network

E' UNA CREAZIONE DI 4 CASERTANI | Borbot: un simpatico robottino alla Reggia di Caserta

25 / 03 / 2018

|

Redazione

Stampa l'articolo


Invia l'articolo


Nell’era delle chat, degli smartphone, della tecnologia, di Internet e dei social network non poteva mancare un’invenzione geniale che ha trovato la sua applicazione nel mondo della cultura, dell’arte e della storia. Si tratta di Borbot, un curioso esempio di intelligenza artificiale adoperato come assistente virtuale per i turisti della Reggia di Caserta. Questa invenzione, lanciata lo scorso maggio, ha stuzzicato la nostra curiosità, tanto da spingerci a volerla testare personalmente. Ma com’è nato Borbot? E a che cosa serve realmente? Scopriamolo insieme!

I primi passi di Borbot

Borbot nasce grazie all’ingegno di quattro sviluppatori: Nicola De Toro, Emanuele Gionti, Tommaso Zottolo e Shapur Zabhian residenti nel territorio casertano, che nel 2015 fondano una start-up: la 360open. Borbot si presenta come un piccolo ometto con tanto di corona e mantello regale. Da qui il suo nome, che è un’appropriata fusione di Borboni e Robotica. Questo piccolo e simpatico robottino è stato creato con l’intento di migliorare l’interazione tra la pagina Facebook ufficiale della Reggia di Caserta e i visitatori.

l'applicazione

Ogni giorno la pagina Facebook della Reggia di Caserta è presa d’assalto dai tanti turisti che richiedono le informazioni più disparate: orari di apertura e chiusura, prezzi di ingresso, aperture straordinarie, costo degli abbonamenti, ecc. Ed è qui che entra in gioco Borbot che, dall’app Messenger, risponde il più velocemente possibile alle domande degli utenti ed in maniera completamente gratuita. In tal modo, il robottino fornisce un supporto significativo al personale dall’assistenza clienti.

Come funziona Borbot?

L’app funziona in questo modo: dalla chat Messenger della Reggia vanvitelliana è possibile interagire con l’assistente virtuale. Aprendo la chat, infatti, si genera una risposta automatica che suggerisce all’utente di porre la propria domanda scegliendo dal menù in basso(orari, prezzi, agevolazioni, come raggiungerci, numeri utili). Per ogni quesito, quindi, è prevista una risposta precisa in grado di soddisfare le esigenze degli utenti. 

BORBOT REGGIA CASERTA
© Riproduzione Riservata

POTREBBE INTERESSARTI

clicca qui per ridurre


ARTICOLI CORRELATI

Seguici


Per offrirti il miglior servizio possibile il giornale utilizza cookies. Continuando la navigazione nel sito autorizzi l’uso dei cookies.